Lettori fissi

12 ottobre 2012

In cucina con il miele... ?

Buonasera a tutti!

Come vi avevo già detto, questa sera ha partecipato ad una serata legata ai prodotti tipici autunnali, organizzata dal comune di Pergine Valsugana.


Il titolo della cucina era "Il miele in cucina", ma in realtà lo chef Luigi Montibeller, che ha presentato le ricette, poiché fa parte della Condotta Slow food dei ristoratori della Bassa Valsugana, ha parlato di miele, castagne e formaggi della Valsugana e del Lagorai.

Lo chef ha preparato due frittelle differenti, e noi abbiamo potuto degustarle con un bicchiere di mosto delizioso.

Poiché io non ripeterò mai le due ricette a casa, per vari motivi, ve le trascriverò qui, esattamente come ce le ha date lo chef...

Se vi capita di preparale, sono squisite!


Frittelle di ricotta all'anice

Ingredienti


  • 500 gr di ricotta fresca, se possibile di capra;
  • 100 gr di farina;
  • 80 gr di miele di acacia;
  • 1 bicchiere di anice;
  • 2 uova intere;
  • 1 pizzico di sale.
Preparazione

Mescola tutti gli ingredienti.
Friggere l'impasto ottenuto immergendo un cucchiaio nell'olio bollente.
Una volta fritti spolverate con lo zucchero a velo.


Frittelle di castagne

Ingredienti


  • 350 gr di farina;
  • 150 gr di purea di castagne;
  • 100 gr di zucchero;
  • 2 uova intere;
  • 1 bicchiere di olio;
  • 1/2 bustina di levito;
  • Pinoli e uvetta;
  • 1 bicchiere di grappa;
  • 1 pizzico di sale;
  • 2 mele grattugiate.
Preparazione
Mescolate tutti gli ingredienti.
Friggete l'impasto ottenuto immergendo un cucchiaio nell'olio bollente.
Una volta fritti spolverate con lo zucchero a velo.


 

Per preparare la purea di castagne, necessaria per questa ricetta,prendete le castagne crude. Con il coltello levate la prima buccia, quindi sbollentatele per qualche minuto, e levate la seconda buccia come se si trattasse di fagioli. Coprite di latte, e lasciate cuocere finché le castagne on hanno assorbito completamente il latte, facendo attenzione che non attacchino al fondo della pentola.

Da 500 gr di castagne crude, si ottengono 350 gr circa di purea di castagne.

 

Sperando di avervi dato qualche consiglio gustoso, vi auguro la buonanotte...

 

4 commenti:

  1. Dani, vivo per il miele! Davvero.. mi dispiace solo di essere un pochino lontana da Pergine Valsugana! :( Ci sarei andata di corsa!! Intanto mi godo le tue ricettine! Spettacolari! Un bacio grande grande e buonanotte!

    RispondiElimina
  2. ciao ho conosciuto il tuo blog grazie a kreattiva e me ne sono innamorata!!

    ti seguo volentieri, se ti va passa da me, ti aspetto!!

    http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille di essere passata e di esserti fermata...ora ti seguo anch'io... Bellissimo blog! A presto..

      Elimina
  3. Fantastiche queste ricettine, io poi adoro il miele! Buona domenica! :)

    RispondiElimina