Lettori fissi

16 ottobre 2012

I miei "beauty test"... Henné Lush

Salve!

Con il post di oggi volevo aprire una nuova rubrica, quella cioè di recensioni beauty.
Quando aprii il blog, il mio scopo era quello di parlare appunto di ciò che mi appassionava, in primis la cucina, la creatività e il make-up.
Non avendo tutto il tempo che mi piacerebbe da dedicare al blog, purtroppo ho dovuto sacrificare qualcosa. E quel qualcosa é stato naturalmente il make-up, per vari motivi. Intanto perché al lavoro non mi é concesso sbizzarrirmi in nail art e simili (sigh); spesso mi alzo alle 6 di mattina, e quindi non ho la lucidità per preparare un bel trucco, fotografarlo, e mostrarvelo; ed infine il sabato sera lavoro fino alle 19.30, quindi non esco mai a ballare o a cena, e le rare volte che lo faccio sono troppo stanca per mettermi a organizzare un "trucco e parrucco" degno di tale nome. Pigra? Forse un po', lo ammetto, ma anche molto stanca..
Anche per questo, spesso parlo di film, perché la sera nulla é meglio di buttarsi sul divano, con moroso e gattino, e guardarsi un bel film!

Comunque, prodotti per la cura di corpo e capelli ne uso anch'io, quindi é di questo che vorrei parlarvi. Perché magari la mia esperienza possa essere di consiglio a qualcuna...
Il primo dei prodotti che vi presento é l'Henné "Come un Sole Rosso Accesso" di Lush.

Me ne sono innamorata leggendo il giornalino di Lush preso al punto vendita nel centro commerciale Orio Center.
Si tratta di una tinta/riflessante per capelli, di origine vegetale. Lush lo presenta in 4 tonalità diverse, io ho scelto quella rossa più chiara, dal fantasioso nome di "Come un Sole Rosso Acceso".
Non avevo mai provato prima dei prodotti del brad Lush. I negozi sono attraenti e fantasiosi, pieni di profumi che fanno venire l'acquolina in bocca, ma non avevo mai acquistato da loro. Principalmente perché non c'era ancora un punto vendita Lush a Trento, e vedendoli solo nei grandi centri commerciali fuori provincia non mi ero mai soffermata né informata sui loro prodotti.

L'inci, potete vederlo nella foto qui sotto, sembrerebbe ottimo. Dico "sembrerebbe" perché girovagando su vari forum ho trovato molte dubbiose sulla reale composizione del prodotto. Infatti, molte ipotizzano che l'azienda abbia omesso la presenza del picramato, l'aggrappante della tinta, la cui presenza ne abbasserebbe molto la qualità. In mancanza di prove, non posso che ritenermi soddisfatta dell'inci.

Il prodotto si presenta come un panetto color verde scuro, dal penetrante odore di erba, diviso in 6 quadrettoni, al costo di 12,50 €.

Una volta acquistato, viene consigliato di consumare il prodotto entro 2 anni.

Per preparare l'henné, ho usato:
2 quadretti di henné,
1 ciotola di plastica,
1 cucchiaio di plastica,
Acqua bollente,
Pellicola tipo Domopack,
Cuffia da doccia,
Telo per coprire le spalle.

Preparazione:
Ho seguito attentamente le indicazioni che ho ricevuto in negozio per i miei capelli: lunghezza media, capelli molto sottili, castano chiaro.
Ho sbriciolato grossolanamente i due quadrettoni con un un coltello per tagliare il formaggio, e li ho messi nella ciotola di plastica. Come mi ha detto la commessa del negozio, una volta che ho aggiunto acqua non ho più lavorato l'henné con oggetti metallici.
Ho sciolto la polvere aggiungendo gradualmente acqua bollente fino a ottenere una pastella uniforme per sciogliere il burro di cacao che tiene insieme la formella. Forse la pasta poteva essere un po' più liquida, la prossima volta proverò a farla più morbida.


Ho steso tutta la pastella così ottenuta sulla testa. Per fortuna mi ha aiutato il moroso, altrimenti mi si sarebbe seccata prima di essere riuscita a riempire tutta la testa.
Una volta riempita la testa, l'ho avvolta nella pellicola Domopack, e poi ho messo in testa la cuffia da doccia in plastica.
Ho tenuto questa "cosa" in testa per 2 ore e mezza abbondante.
Ho lavato la testa, con due passate di "shampoo balsamo 2 in 1" Avon.

Risultati:
Il colore non é, a differenza di come mi aveva promesso la commessa, arancione brillante. Comunque ho ottenuto il risultato di schiarirli decisamente, e ottenere una tinta decisamente naturale. Avevo letto pessime recensioni riguardo l'appesantimento dei capelli a causa del burro di cacao presente nel prodotti, invece mi ha lasciato i capelli molto morbidi, lucenti, e molto vaporosi.

Giudizio:
Un prodotto da provare, che mi sento davvero di consigliarvi. Certo, non aspettatevi colori fuori di testa, ma i riflessi sono davvero belli, almeno partendo da un color castano "anonimo" come il mio.
A differenza delle tinte tradizionali, l'henné non ha macchiato nulla, né la pelle, né l'asciugamano, né le ceramiche del bagno o la ciotola in cui l'ho preparato.
É un po' odioso il fatto di dover comprare per forza 6 quadretti di prodotti, pensando che per un'applicazione media ne vengono consigliati 2 o 3! Io comunque promuovo il prodotto in toto, visto che ho intenzione di ripetere presto l'applicazione.
Inoltre la commessa mi ha omaggiate con due piccoli pezzi di sapone, uno al miele e caramello per il corpo, e uno di "Bella Sbronza", un sapone per il viso uscito questo giorni per le prossime feste natalizie.

Sperando che questa prima recensione possa sembrarvi interessanti, un salutone...

 

1 commento:

  1. Mi interessa tantissimo, dato che avevo voglia da tempo di provarlo ma.. non avevo il coraggio! Il risultato mi pare davvero carino e adesso potrò acquistarlo senza remore :P Grazie, Dani! Stai benissimo tra l'altro con quei riflessi :) Bacio grande e dolce notte!

    RispondiElimina