Lettori fissi

18 novembre 2012

Strudel Cioccomela

Salve a tutti!

Scusate la latitanza di questi ultimi giorni, ma il lavoro e tutta una serie di piccoli impegni mi hanno costretta a mettere il blog in secondo piano... Chiedo venia! Prometto che da domani sarò molto più costante, anche perché ho la mente che già sta creando come un piccolo vulcano... Manca solo il tempo di realizzare!

Comunque, per questa sera volevo presentarvi una ricettina velocissima, semplicissima, e tutte quelle belle paroline che finiscono in "issima", che voi sapete mi piacciono tanto.

Si tratta di uno Strudel Cioccomela. È per essere ancora più precisi, il coccolato é un cioccolato di Modica al gelsomino!

Piccola premessa: quest'estate, durante una festa di paese, ho comperato delle tavolette di cioccolato di Modica. Non lo conoscevo, non l'avevo mai assaggiato prima, ma ho visto diverse blogger recensirlo in maniera entusiasta, ed ho voluto provarlo.

Ehm...

Chi di voi l'ha mai assaggiato? Perché il mio quantomeno particolare! La prima stecca l'ho assaggiata alcuni giorni dopo l'acquisto. La tavoletta, più che di cioccolata, pareva essere un impasto di cacao e zuccheri. Pensavo fosse stato per colpa del "caldo-freddo-caldo" che aveva subito, e non ci ho fatto caso. L'altro giorno ho ritrovato le cioccolate in dispensa, ne ho aperta un'altra e... Vabbé, peggio che peggio! Il sapore é buono, per carità, ma la consistenza é agghiacciante.

Per questo me la sono riciclata in questa ricetta sveltissima.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 2 mele,
  • 50 gr di cioccolato di Modica.
Preparazione:

  • Stendete la sfoglia.
  • Grattugiate la cioccolata. La mia si é sbriciolata in maniera facilissima (essendo, per l'appunto, un blocco di cacao e zucchero. Magari la vostra é differente, questo non ve lo posso dire!).
  • Spolverate la sfoglia con circa 2/3 della cioccolata sbriciolata.
  • Pelate le mele, e affettatele sottili, meglio se con un'affettatrice.
  • Stendete le mele sulla sfoglia, quindi ricoprite con la cioccolata rimasta. Arrotolate strettamente.
  • Informate nel forno caldo a 220 gradi per 15 minuti circa, o comunque finché la superficie del dove non appare cotto. A piacere spolverate di zucchero a velo.
Buon appetito!

Con questo vi auguro buon inizio di settimana, e la promessa di rivederci prestissimo!

 

2 commenti:

  1. Per questo farei follie, cara Dani! Pure con il cioccolato al Gelsomino!! Geniale.. un abbraccio a te e a Lauro.. capisco perfettamente gli impegni sai??? :) Siamo qui per te! :)

    RispondiElimina
  2. non conosco questo tipo di cioccolato...ma questo strudel ha un'aspetto (e sicuramente un sapore) fantastico! :)

    sono una nuova follower, ti va di seguirci a vicenda?mi farebbe piacere...ti aspetto da me, ciao!!!

    RispondiElimina