Lettori fissi

16 maggio 2014

Le recensioni dello Zio Stefano: i Wafers GLUTEN FREE

Salve a tutti!

Oggi vorrei da il via ad una nuova rubrica gestita non da me, ma dallo "Zio Stefano". Abbiamo deciso di eleggere il venerdì come "GLUTEN FREE DAY", offrendovi oggi alcuni consigli culinari per tutti i lettori celiaci o che comunque convivono quotidianamente con questo disturbo.

Per iniziare con dolcezza, lo Zio Stefano ha deciso di recensire alcuni sfiziosi prodotti gluten free, che lui acquista e consuma spesso: i wafers. Naturalmente, stiamo parlando di recensioni soggettive, nate appunto dalla sua degustazione prolungata di questi biscotti.

  • ZEROGRANO GALBUSERA: voto 8 ½

Tra i classici alla nocciola sono decisamente i più buoni per sapore e profumo. Oltretutto hanno una cialda più resistente rispetto alla media, il che spesso ci evita di venire inondati da una pioggia di briciole all’apertura della confezione. Very good.

 

  • COOP Senza glutine: voto 8-

Prodotti molto buoni al gusto, navigano in quella che potrebbe difinirsi la parte alta della classifica. La crema alla nocciola purtroppo tende a “liquefarsi” con grande facilità, e se chi li mangia è un attimino distratto, questo va a discapito di chi in famiglia lava i panni (e i pavimenti). Inoltre tendono ad essere sbriciolosi, e per uno con il mio carattere, questo si traduce nel MENO sul voto finale.

 

  • CONAD – AC senza glutine: voto 8-

Gli ultimi arrivati sul mercato meritano una menzione, se non altro per il buon lavoro svolto. Sarò breve, non voglio ripetermi: vanno molto a braccetto con i colleghi della linea Coop, sia per i pregi che per i difetti, ed è per questo che anche la valutazione è la stessa.

 

  • DR. SCHÄR: voto 7

Ci sono cose su cui la Dr.Schar è molto avanti, ed altre su cui penso abbia ancora da lavorare per mettersi in pari con la concorrenza. La cialda del wafer appartiene a quest’ultimo gruppo. C’è però da dire che, rispetto a tanti altri, offre una gamma molto più assortita di prodotti, sia per il formato che per il gusto (wafers al cacao e alla vaniglia non li offrono tutti).

 

  • HAPPY FARM: voto 9+

Questa marca, al di là della bontà, stravince sotto due aspetti:

- in primis la dolcezza. I prodotti Happy farm sono adattissimi ai più dipendenti da cose zuccherose, tra i quali si trova il sottoscritto (e a quelli che si lamentano della “eccessiva dolcezza” dei prodotti dolci, io chiedo CHE COSA LI COMPRATE A FARE SE NON VI PIACCIONO?)

- in secundis la fantasia. Wafers senza glutine completamente ricoperti di cioccolato oppure con la crema di limone, non ne ho visti in giro tanti.

Complimenterrimi.

Sperando che la rubrica vi possa essere stata di aiuto, vi salutiamo e vi auguriamo buona serata...

Ps: lo Zio Stefano, per chi fosse interessato, ha un blog su cui scrive le proprie riflessioni in vari ambiti, con un occhio di riguardo verso la scena teatrale, la sua vera passione. Se voleste darci un'occhiata, potete trovarlo qui....

Le immagini sono state tratte da internet.

 

1 commento:

  1. Eccomi unita ai tuoi follower mi farà piacere seguirti ,complimenti per questa nuova rubrica dello zio Stefano,penso sia utilissima e servirà a parecchie persone,buon fine settimana ^_^

    RispondiElimina