Lettori fissi

17 luglio 2013

Ti consiglio un film (oppure no? @_@): Sinister

Buongiorno a tutti, e buon mercoledì!

Oggi volevo dedicare il post a mostrarvi una palette molto carina con cui mi sto deliziando in questi giorni, ma poiché praticamente stanotte non ho chiuso occhio, ho deciso di cambiare argomento all'ultimo.

Ecco, quindi, un post della rubrica "Ti consiglio in film".

La pellicola di cui parliamo oggi é Sinister.

Per gli appassionati del genere, posso dire che stiamo parlando di uno dei pochi film horror davvero meritevoli di quest'ultimi anni!

La trama é presto detta...

Ethan Hawke é Ellison Oswalt, un mediocre scrittore di libri "neri" in cerca del successo perduto. La sua specialità é quella di ripercorrere crimini insoluti alla ricerca della verità, da trasformare poi in best seller.

In quest'ottica trascina la sua inconsapevole famiglia nella loro nuova casa: una lussuosa villetta nel cui giardino morirono impiccati i precedenti inquilini, fatta eccezione per una delle figlie, scomparsa nel nulla. É su di lei e sul suo destino che sta indagando Ellison, quando nella soffitta vuota trova una scatola contenente quelli che vengono indicati come "filmini di famiglia" su pellicola 8 mm. Così, Ellison si trova impotente ad assistere alla macabra impiccagione della famiglia, ma anche ad altre efferate esecuzioni.

La brama di scrivere un libro che lo faccia risalire le classifiche supera tutto: il senso civico, i dissidi con la moglie e i figli, persino il timore di perdere la famiglia.

Solo le parole di uno studioso di spiritismo sembrano farlo ragionare, ma non sarà troppo tardi?

Ci sono poche parole per giudicare questo film. Una é TERRORIZZANTE, un'altra DISTURBANTE. Il mostro c'e, inutile stare a negarlo, é sovrannaturale, e fa paura nella sua semplicità. Praticamente impossibile sperare nel lieto fine, già da quando, prima dei titoli di testa, possiamo assistere alla lenta agonia, senza scampo, di quattro persone incappucciate ingegnosamente impiccate al ramo di un albero.

Al film, visto con l'ottica "critica" non posso che dare un voto di eccellenza. Raramente sono riuscita a vedere un horror così ben congegnato, un filo macchinoso nella storia, ma semplice in quello che sono le atmosfere, notturne, buie, talvolta claustrofobiche. Il mostro non appare particolarmente "finto", umano ma innaturale, come a voler i suggerire che ha quella forma solo per potersi confondere meglio fra di noi, ma non é realmente di questo mondo. Bello l'espediente delle pellicole in 8 mm, mute, che danno quel gusto un po' "retrò" al film.

Una volta avrei goduto molto nel vede questo splendido film... Stanotte, invece, non sono riuscita a chiudere occhio. Mi sono avvolta nelle lenzuola come un bambino,con gli occhi stretti perché avevo paura di aprirli e vedere un fantasma o un piccolo zombie. Sarà che sto invecchiando?

Consigliatissimo insomma agli amanti del genere, ma decisamente vietato ai paurosi...

Sinister titolo originale Sinister

  • Paese di produzione Stati Uniti d'America
  • Anno 2012
  • Durata 110 min
  • Genere horror
  • Regia Scott Derrickson
  • VM 14

Interpreti e personaggi

  • Ethan Hawke: Ellison Oswalt
  • Juliet Rylance: Tracy Oswalt
  • Michael Hall D'Addario: Trevor Oswalt
  • Clare Foley: Ashley Oswalt
  • Nick King: Bughuul/Mr. Boogie

Voi siete amanti del genere, o no? Avete per caso visto questo film? Con questa piccola recensione, vi saluto e vado a buttarmi un altro po' a letto, sperando di riuscire a dormire un pochino, con la luce del giorno...

A domani... E se non l'avete ancora fatto, per farvi passare un po' la tremarella dopo aver letto questo post, c'é un giweavay aperto qui...

Ps: le foto utilizzate nel post sono tratte da Internet Movie Database...

 

4 commenti:

  1. Ce l'hooooo ce l'hoooo...!! :D Lo devo solo vedere e adesso mi sono decisa!! Grazie cara, il sabato sera con la pizza non può mancare! Baciotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora aspetto anche di conoscere il tuo parere... A me, appunto, come horror non ha affatto deluso... Solo tanta pauraaaaa! A presto...

      Elimina
  2. Ciao Dani, mi sono accorta solo ora che, pur seguendoti spesso, non ero ancora tua follower...Ti chiedo umilmente perdono (deve essere successo il fattaccio quando avevo problemi di browser: mi faceva aspettare e poi spariva tutto: io ero convinta che avesse finito la procedura e invece niente...)Questo tuo post mette i brividi, sarà il caso di affrontare addirittura il film?....Ciao, un abbraccio e scusa ancora il disguido!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Figurati, cara, nessun problema, assolutamente! Sono contenta comunque se passavi e trovavi la pagina interessante! Per il film... Beh, secondo me é proprio pauroso, dipendono i gusti personali... A presto...

      Elimina