Lettori fissi

19 giugno 2016

Ti consiglio un film: Inside Out

Buongiorno a tutti, e buona domenica...
Ecco oggi un nuovo appuntamento con la rubrica Ti consiglio un film, e la pellicola scelta per oggi è Inside Out.

Qualche parola per raccontare la storia, o meglio le storie. Infatti il film si snoda su due binari. Nel primo, una ragazzina di nome Riley deve affrontare la prima delle prove della sua esistenza: un trasloco a causa del lavoro del padre, che la allontana da quello che ha sempre amato. Gli amici, i compagni della squadra di hockey, fino addirittura alla famiglia, che subisce il contraccolpo della nuova situazione. Nel secondo, incontriamo Gioia, Tristezza, Disgusto, Paura e Rabbia, le cinque emozioni che si agitano dentro la testa di Riley e che analizzano e archiviano le sue esperienze. A causa di un incidente in questa "centrale operativa", però, Gioia e Tristezza vengono strappate alla loro occupazione proprio nel momento in cui la ragazzina avrebbe più bisogno di loro, e si perdono all'interno dei meandri della sua psiche. E mentre la bambina combatte per "sopravvivere" al trasloco e alle novità, Gioia e Tristezza cercano disperatamente di tornare al loro posto, per aiutare la piccola nella sua evoluzione.
Il film è un vero, piccolo capolavoro. 
Da una parte si ride, e tanto, mentre ci si gustano i siparietti comici, soprattutto fra Rabbia e Paura, o mentre si vedono le menti dei genitori, anch'essi agitati dalle cinque emozioni principali. Dall'altra, la commozione non può evitare di presentarsi, ad esempio seguendo la storia di Bing Bong, l'amico immaginario della piccola Ridley.
Per non parlare delle scene finali... Io, lo giuro, non mi commuovo praticamente mai di fronte ad un film. Ma qui ho davvero sentire un groppo in gola.

Inoltre, rivisto sotto una chiave più "psicologica", si tratta di un piccolo trattato sulla crescita, e sul cambiamento. Dalla gioia e tristezza pura provate da bambini si deve scivolare alla commistione delle emozioni... così la gioia di aver vinto una partita non verrà più ricordata da sola, ma si mescolerà alla delusione per aver sbagliato il tiro decisivo, e la tristezza per non essere stata "l'uomo partita". Crescendo, infatti le cinque emozioni si trovano ad aver a disposizione una consolle di reazione e azioni sempre maggiore, per affrontare le nuove prove che verranno (Dopotutto, quanto può essere dura questa ADOLESCENZA?).
Insomma, se non avete ancora visto il film, adatto sia ad adulti che a bambini, ve lo consiglio proprio!
Titolo originale: Inside Out
  • Paese di produzione: Usa
  • Anno: 2015
  • Durata: 102 min.
  • Genere: fantastico, commedia drammatica
  • Regia: Pete Docter e Ronnie del Carmen

Per sorridere un po', poi, imperdibile sul dvd il piccolo cortometraggio nei contenuti speciali "Il primo appuntamento di Riley". In pochi minuti, una panoramica delle emozioni di tutta la famiglia, attorno a quello che rappresenta un evento che segna la modificazione degli equilibri all'interno della famiglia protagonista.
Avete visto questo cartoon? Che ne pensate?





Le immagini sono tratte dal web

1 commento:

  1. Bellissima recensione! Mi hai fatto venire voglia di andare al cinema a guardare questo film!!!

    XoXo
    Mary

    New Post-> http://modidimoda-mapi.blogspot.it/2016/06/posso-offrirti-un-tramonto.html

    RispondiElimina