Lettori fissi

11 agosto 2014

I lunedì beauty: olio-shampoo Restivoil

Salve a tutti, e ben ritrovati...

Oggi, come é consuetudine il lunedì, volevo parlarvi di un prodotto che sta facendo parte da un po' di tempo della mia doccia quotidiana...

  • Cos'è?

Si tratta di Restivoil, un olio shampoo per cute sensibile. Il prodotto é disponibile in flacone da 150 ml, ed é riconoscibile nel punto vendita dalla confezione in cui viene venduto, in cartoncino bianco e marrone. Anche la bottiglia è in plastica color caramello, così pure lo shampoo, da un brillante colore ambrato.

  • Dove l'ho preso?

Ho ricevuto il prodotto gratuitamente, grazie ad un'iniziativa promossa da Restivoil su internet, che permetteva appunto di riceverne a a casa tramite corriere, in modo completamente gratuito, una confezione in formato vendita. La promo talvolta viene riattivata per qualche giorno, quindi se siete interessati vi consiglio di seguire spesso la pagina internet di Restivoil. È comunque possibile acquistare nelle farmacie e nei migliori supermercati, al prezzo di circa 10 €.

  • Cosa c'è dentro?

Aqua, peg-7 glyceryl cocoate, peg-6, caprylic/capric glycerides, propylene glycol, c12-13 pareth-9, capryl/capramido-propyl betaine, acrylates/palmeth-25 acrylate copolymer, glycerin, cetrimonium chloride, arctium lappa extract, urtica dioica extract, sodium pca, quaternium-26, phenoxyethanol, parfum, glyceryl palmitate, disodium edta, glyceryl dimyristate, glyceryl myristate, glyceryl oleate, bht, hexylene glycol, bha, citric acid, beta-carotene, ascorbyl palmitate.

A mio padre, che é naturopata, l'inci é piaciuto abbastanza, mentre ho letto girovagando nel web delle recensioni davvero poco carine...

  • Come lo uso?

Lo shampoo viene suggerito per un uso frequente, e per problemi di cute sensibile. Io l'ho usato quotidianamente. A differenza dei normali detergenti a cui sono abituata, trattandosi appunto di un olio shampoo, ha una consistenza decisamente "untuosa", pesante, e difficile da gestire.

  • Com'è?

Ho trovato una certa difficoltà a frizionarlo sui capelli, anche perché avendoli abbastanza lunghi l'effetto era quello di un impacco, più che di un massaggio, poco piacevole ed abbastanza scomodo. Inoltre, l'assenza di schiumogeni aggressivi mi ha dato l'idea che il prodotto lavasse davvero con difficoltà. In aggiunta, poiché tendevo a frizionarli con troppa foga, durante i lavaggi con Restivoil ho notato che mi restavano in mano moltissimi capelli. Inoltre, le caratteristiche dell'olio, scaldato e liquefatto dai vapori della doccia, hanno fatto si che molto prodotto sia stato sprecato, scivolando da barattolo al pavimento filtrandomi fra le dita.

  • Cosa ne penso?

Tutto sommato, ho trovato che l'effetto finale del lavaggio con Restivoil non sia stato negativo. I primi lavaggi mi hanno lasciato insoddisfatta, dandomi l'impressione che i capelli non fossero affatto puliti. Però, poi, ho dovuto ricredermi, e l'effetto finale, a " capelli asciutti", é più che soddisfacente. Inoltre, grazie a Restivoil ho potuto risolvere un orrendo problema di desquamazione provocato da uno shampoo scadente che ho usato durante le vacanze al mare. Inutile dire che non ho avuto nessuna reazione allergica, tanto che sto pensando di acquistarne una nuova confezione.

  • Consigliato?

Come tanti prodotti che sto testando, NI. Trovo che su di me sia stato un prodotto valido, che ha "fatto bene il suo lavoro". Però, anche a causa delle critiche negative che ho letto sul web (per i problemi dell'inci non eco bio, e per il prezzo considerato eccessivo), non mi sento di dire che si tanto davvero di un prodotto OK.

Sperando di esservi stata utile vi saluto, e vi dò appuntamento a presto...

 

Nessun commento:

Posta un commento