Lettori fissi

9 luglio 2016

Ahi ahi Avon, che combini? Avon Advance Techniques Dry Shampoo

Scusate, cari amici, la latitanza... ma il caldo è soffocante, ed anche accendere il portatile risulta fastidioso...
Oggi vi presento la recensione beauty che avevo pensato per lunedì scorso. 
  • Cos'è?

Il prodotto di oggi è Avon Advance Techniques Dry Shampoo
  • Dove l'ho preso?

Come sapete, se vi è mai capitato di leggere questo blog, mia sorella è Presentatrice Avon. Quindi l'ho acquistato da lei alcune Campagne fa.
  • Cosa c'è dentro?

Purtroppo non riesco a reperire l'inci navigando nel web. Non ci provo neppure a ricopiarvelo, farei solo casini. Forse riuscirete a leggerlo all'incirca nella foto che vi allego. Ad ogni modo, vi dico già che non si tratta di un prodotto "verde".
  • Come lo uso?

Seguendo ciò che viene riportato da Avon, il prodotto va spruzzato a 15-20 cm dalla radice dei capelli, massaggiando la testa coi polpastrelli per distribuire lo shampoo, lasciandolo poi agire per alcuni minuti. Quindi l'eccesso di prodotto va rimosso spazzolando i capelli. 
  • Com'è?

L'Avon Advance Techniques Dry Shampoo si acquista in flacone spray, da 150 ml. Il barattolo metallico ha un bel colore nero, elegante, su cui spiccano le scritte in argento, nonché sul davanti due fasce colorate, una in rosa e una in arancione. Il prodotto ha un buon profumo, lo stesso che accomuna tutta la linea Advance Techniques di Avon. 
  • Cosa ne penso?

Ho acquistato Avon Advance Techniques Dry Shampoo attratta dalle descrizioni del catalogo, che promette di ravvivare i capelli eliminando l'unto in eccesso. Vista la calda stagione che stiamo attraversando (nonché il fatto che per lavoro io debba indossare costantemente una cuffietta che fa sudare la cute) sono rimasta immediatamente ingolosita. Avevo poi letto alcune recensioni di prodotti simili nel web, quindi mi sono lasciata tentare, complice anche l'offerta del Catalogo (non ricordo la cifra esatta, ma ho pagato circa 3 €). Appena arrivato il prodotto, ho fatto una prima prova. Lo spray è incolore, vagamente bagnaticcio. Immaginavo che dalla bomboletta sarebbe uscita una polvere, che avrebbe attratto il sebo in eccesso, ma è andata ben diversamente. I capelli non solo non apparivano più puliti, ma anzi erano appesantiti ed appiccicati alla testa. Anche il profumo, che normalmente apprezzo dei prodotti Advance Techniques, mi ha quasi dato un senso di nausea, tanto era forte e "appiccicato" addosso. Non so, magari il mio prodotto era difettoso, fatto sta che lo trovo inutile e quassi controproducente.
  • Consigliato?

Assolutamente no. Desidero ancora trovare uno shampoo secco, perché sono sicura che potrebbe aiutarmi a "darmni un'aggiustata" dopo essere uscita dal lavoro, specialmente l'estate. Ma certo non ripeterò questo acquisto... Mi spiace Avon, ma questa volta hai proprio toppato! :-(

E voi? Conoscete questo prodotto? O ne avete uno simile da consigliami?
Con questo interrogativo vi saluto, e vi auguro buon weekend, e a presto!


2 commenti:

  1. Io purtroppo posso acquistare solo prodotti nichel free e purtroppo Avon ne propone ben pochi.
    Buon weekend.
    Marina

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per l'utilissima recensione,ne terrò sicuramente conto:)).
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina