Lettori fissi

17 febbraio 2015

Caccavella ricca con polpette

Buongiorno a tutti...

Oggi, quasi fuori tempo massimo, volevo mostrarvi la ricetta che ho pensato per il contest di compleanno "la vita é bella se cucini la Caccavella " di Celiaca per Amore .

Si tratta di un contest completamente gluten free, che ha come fulcro la strepitosa Caccavella senza glutine de La Fabbrica della Pasta. Un formato particolarissimo, che mi ha sempre incuriosito ma che non avevo mai provato provato.

In sincerità, devo ammettere che mi ha messa un po' in difficoltà questo tipo di pasta. A differenza di tanti altri tipi di pasta "simili" che avevo provato, le Caccavelle sono davvero grandi, profonde, e abbisognano di tantissimo ripieno...

Per questo motivo, mi ci é voluto tanto tempo per preparare il post. Al mio solito, si tratta di una ricetta semplice, molto veloce da preparare, ma anche molto gustosa. Tutti gli ingredienti utilizzati sono, naturalmente, gluten free.

Ecco come ho preparato le mie Caccavelle ricche con polpette.

Ecco gli ingredienti che ho utilizzato:

  • 4 Caccavelle;
  • 400 gr di macinato misto;
  • 1 uovo;
  • 100 gr di provolone dolce;
  • 220 gr di salsa di pomodoro con datterini;
  • Farina di riso;
  • 1 fettina di lardo;
  • Olio EVO;
  • Sale;
  • Pepe;
  • Dado granulare.

Ed ecco come ho preparato il piatto:

Innanzitutto ho preparato le polpettine. Ho mescolato il macinato con l'uovo, un pizzico di sale e uno di pepe. Ho spolverato con il provolone grattuggiato e ho amalgamato bene con le mani. Per asciugare la carne ho aggiunto un paio di cucchiai di farina di riso.

Ho formato delle polpettine poco più grandi di una nocciola, e sono passata alla cottura. Una metà le ho passate in padella, soffritte in un trito di lardo affettato finemente e una minima spolverata di dado granulare.

In un'altra padella ho fatto scaldare la salsa di pomodori datterini, aggiungendo un filo di olio EVO e un pizzico di sale. In questa salsa ho messo a cuocere le altre polpette.

Nel frattempo ho messo a scaldare l'acqua per le Caccavelle, che ho lasciato sbollentare per una quindicina di minuti come indicato sulla confezione. Quindi ho riempito ogni Caccavella con delle polpette. Sotto quelle bianche, sopra le rosse. Ho tagliuzzato sopra un po' di provolone e ho infornato finché il formaggio non si é sciolto.

Ho servito le Caccavelle decorando il piatto con alcune polpette e dei pomodorini.

Allora, che ve ne pare? Vi assicuro che si tratta di una ricetta gustosissima, non molto leggera, ma adatta ad un pranzo della domenica o a una giornata carnevalesca come oggi.

Con questo vi saluto, e vi auguro uno splendido martedì grasso!

A presto...

 

Con questa ricetta partecipo al contest "la vita é bella (se cucini la Caccavella)" di Celiaca per amore.

 

2 commenti:

  1. mmmh sembrano squisite!!!

    buona giornata
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  2. ma è meraviglioso questo piatto, non conoscevo questo tipo di pasta!!! bravissima!

    RispondiElimina