Lettori fissi

30 giugno 2014

I lunedì beauty: Sensitive Shampoo all'Aloe Vera Cien Med

Salve a tutti!

E buon inizio di settimana!

Come procede da voi? Siete fra quei fortunati che leggono i post belli spalmati al sole, o sfogliate velocemente internet di nascosto in ufficio? Io comincio a preparare il bagaglio, la settimana prossima é prevista la partenza per una settimana di agognata vacanza al mare, a cui seguiranno alcuni giorni alle terme con degli amici... Come potete immaginare, non vedo letteralmente l'ora! Nel frattempo però continuo a lavorare, e ad aggiornare (salvo imprevisti) il blog!

Oggi é lunedì, e come il lunedì vuole si comincia in bellezza! Anche oggi vi propongo uno shampoo, ma questa volta in full size!

  • Cos'é?

Il Sensitive Shampoo all'Aloe Vera Cien Med.

  • Dove l'ho preso?

L'ho acquistato durante uno dei miei ultimi "raid" da Lidl, al prezzo di 1,69€ per 125 ml di prodotto. Nell'ultimo periodo ho rivalutato molto i prodotti comperati a questo notissimo discount tedesco: ricordo quando la catena ha piantato il primo negozio da noi. La merce era dozzinale, le confezioni brutte, il gusto... Vabbé, lasciava molto a desiderare! Poi, come tutti, anche loro si sono "evoluti"... La qualità é, a parer mio, davvero buona, anche per quanto riguarda il reparto no food. Gli abiti sono testati per l'assenza di sostanze nocive, le offerte buone, i resi facili (a Trento é l'UNICO negozio in cui, riportando l'articolo difettoso o non conforme alle aspettative entro la settimana, si ha diritto al rimborso della cifra in contanti).

  • Che c'é dentro?

Aqua, Sodium Laureth Sulfate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Chloride, Glycerin, Parfum, Sodium Benzoate, Citric Acid, Cocoglucoside, Glyceryl Oleate, Polyquaternium 10, Potassium Sorbate, Panthenol.

Da notare come é pubblicizzato il fatto di contenere ben il 30 % di aloe vera gel. Ho inserito gli ingredienti nell'app ICEA Check per controllare gli ingredienti e la loro sostenibilità: il prodotto é risultato "verde" all'86%.

  • Come lo uso?

Ho testato il prodotto per 2 settimane, per un uso frequente. Al solito, faccio due passate, sciacquando abbondantemente, e senza aggiungere balsamo alla fine del lavaggio.

  • Com'é?

Si trova in un piccolo flacone bianco e verde, dall'aspetto pulito e "medicamentoso". Il prodotto ha la consistenza di una gelatina abbastanza liquida, dal leggerissimo colore verde quasi impercettibile e assai trasparente, e una delicata profumazione erbacea. Dopo averlo frizionato sulla testa produce una schiuma leggera, che si scioglie velocemente durante il risciacquo.

  • Che ne penso?

Mi sono trovata bene. Nessun effetto allergico (e questo é già un bene!), né un aumento della desquamazione (un'altro degli effetti indesiderati di tanti shampoo...). I capelli rimangono puliti diversi giorni, e alla vista sono molto leggeri e ariosi. La profumazione é buona, non é affatto invasiva, ma tende a scomparire dopo poche ore dal risciacquo. É consigliato l'uso in caso di cute stressata o rovinata: non avendo nessun problema particolare, non ho potuto constatare se funziona anche in caso d lesioni.

  • Consigliato?

Si, consigliato! Se ne trovassi ancora, lo ricomprerei sicuramente... Purtroppo, come molti prodotti Lidl, ha una "vita" commerciale molto breve, quindi non so quando questo shampoo sarà nuovamente disponibile nei negozi. Ad ogni modo, quando tornerà, ho intenzione di acquistarne alcune confezioni per scorta!

Qual é il vostro rapporto con i prodotti Lidl? Li utilizzate o ve ne tenete alla larga, perché li considerate dei prodotti di seconda scelta? Con questa domanda vi lascio, e vi dò appuntamento a presto...

 

27 giugno 2014

Le recensioni dello zio Stefano: i cornetti gelato GLUTEN FREE

Slave a tutti!

Come al solito, venerdì é il momento dedicato alle recensioni dello zio Stefano, che oggi ha provato per lui i cornetti gelato GLUTEN FREE!

[Premessa: la differenza principale tra i gelati delle varie marche, come è facile intuire, sta nel cono. Ed è su questo punto (ahiahi ancora un po’ dolente) che verte in buona parte la mia recensione.]

 

  • GLUTENOUT: voto 6

Dunque, la particolarità di questo gelato è presto detta: il cono non è un vero cono. Volendo fare dei paragoni a tutti i costi, sembra più un sottilissimo pan di spagna arrotolato, e facilmente srotolabile. Una crèpe, per capirci.

 

  • IL GELATO DEI SANCISI – Linea benessere: voto 6/7

Il discorso è molto simile alla GlutenOut, il cono non è una vera cialda, è ciungoso (e onestamente neanche cottissimo). Perchè il mezzo voto in più, allora? Perchè vi è una bella varietà di gusti. Inutile negarlo, col gelato ci sanno fare.

 

  • DS: voto 8 più o meno

Non c’è nulla da dire, buono è buono. A favore va sottolineato che il gelato è bigusto crema e cioccolato. A sfavore c’è invece da dire che diversi ingredienti, dalla cialda del cono alla granella, hanno un gusto veramente “senza glutine”. Mi rendo conto che è un giudizio che può capire solo chi per necessità è allenato alla differenza tra prodotti con e senza glutine, ma non saprei come altro esprimermi per rendere l’ idea.

 

  • CONAD –AC senza glutine: voto 9/10

È da parecchi anni che non mangio un cono “gluten full”, e sinceramente non posso dire di ricordarmene il gusto. Quando, qualche settimana fà, ho assaggiato un gelato Conad la prima impressione che ho avuto è stata quella di tornare a prima della dieta, e di mangiare un classicissimo cornetto Algida (punta di cioccolato compresa).

Questo è quanto. Se qualcuno avesse da ridire sulla eccessiva diversità tra i voti....magari ha anche ragione. Tuttavia ritengo giusto sottolineare che tra un prodotto e gli altri non c'è proprio storia!

Con questo vi saluto, sperando di rileggerci presto...

 

25 giugno 2014

Aspettando finalmente l'estate... Farro con burrata al profumo di menta

Salve a tutti!

Come sta andando questo inizio di estate da voi? Qui ha un inizio un po' lento, giornate freschine e notti devastate da temporali... Infatti, non sono riuscita ad aggiornare il blog a causa della linea malmessa. Ma non disperiamo!


Oggi volevo presentarvi un piatto fresco, che dovrebbe sfamarci nelle giornate afose che (in teoria) ci stanno aspettando. Si tratta di Farro con burrata al profumo di menta

Ecco i miei ingredienti per 2 persone:
  • 150 gr di farro (io ho scelto quello che cuoce in soli 10 minuti);
  • 1 burrata freschissima;
  • 10 fettine di carpaccio di manzo affumicato;
  • 1 rametto di menta fresca;
  • 1 lime;
  • Olio di oliva.

Ed ecco come ho preparato il piatto:

  • Innanzitutto ho preparato il farro: ho fatto bollire 1 litro di acqua, e l'ho salata come per preparare della pastasciutta. Quindi ho aggiunto il farro, e l'ho lasciato cuocere per 10 minuti. Infine l'ho scolato, e l'ho passato sotto l'acqua fredda per raffreddarlo velocemente e fermare la cottura.
  • Nel contempo, ho aperto la burrata: in una ciotola ho raccolto la stracciatella e la panna contenute all'interno del formaggio, e le ho mescolate alle foglie di menta, tagliuzzate grossolanamente. Ho lasciato riposare qualche minuto.
  • Ho cominciato a montare il piatto: sul fondo ho steso le fette di carpaccio di manzo a raggera, e ho messo il farro al centro. Ho steso un filo di olio di oliva per condire.

  • All'interno del farro ho creato una piccola conca, in cui ho messo la burrata mescolata alla menta. Quindi ho preso la foglia di mozzarella che circondava la burrata, e l'ho tagliata piccoli pezzi che ho sparpagliato sul carpaccio. 
  • Ho decorato infine il piatto con una fettina di lime (per condire il carpaccio di manzo una volta terminato il farro) e qualche foglia di menta fresca. Assieme al farro, ho preparato una splendida bottiglia di succo ai frutti rossi con Sodastream!


Sperando di avervi ingolositi, vi dò appuntamento a presto...

23 giugno 2014

Il (mini) lunedì beauty: Burro Scrub Dren Guam

Salve a tutti, e buon inizio di settimana!

E, naturalmente, buona estate!

Oggi per la mini recensione beauty volevo presentarvi un prodotto che va a nozze con la preparazione della fatidica " prova costume", ricevuto grazie alla collaborazione con Guam...

  • Cos'é?

Il Burro Scrub Dren di Guam.

  • Come l'ho ricevuto?

Appunto grazie alla collaborazione con l'azienda Guam.

  • Come si presenta?

Il Burro Dren é una specie di gelatina spessa, unta, con la consistenza di burro sciolto. Al suo interno sono presenti una miriade di granelli, che danno alla crema una texture ruvida, anche se non fastidiosa. La crema va applicata dopo la doccia, su glutei e cosce, quindi lasciata agire e poi sciacquata.

  • Cosa c'é dentro?

Caprylic/Capric Triglyceride, Maris Sal // Sea Salt, Laureth-4. Helianthus Annuus Seed Oil // Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Parfum // Fragrance, Ozokerite. Pumice, Hydrogenated Castor Oil, Butyrospermum Parkii Extract // Butyrospermum Parkii (Shea Butter) Extract, Algae // Algae Extract, Macadamia Terni Folia Seed Oil, Zea Mays Oil // Zea Mays (Corn) Oil, Simmondsia Chinensis Oil// Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil Sesamum Indicum Oh // Sesamum Indicum (Sesame) Seed Oil, Isopropyl Myristate, Tocopheryl Acetate, Butylphenyl Methylpropional Hydr0xyis0hexyl 3-Cyclohexane Carboxaidehyde, Linalool, Citronellol, Eugenol Evernia Prunastri Extract // Evernia Prunastri (Oakmoss) Extract, Bht.

  • Info sul full size.

La confezione da 200 ml costa circa 18,00 €.

  • Che ne penso?

Ho potuto provare la crema solo per un paio di applicazioni, quindi non ho potuto ovviamente testare i benefici di una "cura" completa. Ad ogni modo, mi sono trovata bene per l'effetto "scrub". Dopo aver risciacquato il Burro ho trovato che la pelle delle cosce risultasse leggermente migliorata, più setosa. Non ho riscontrato effetti allergici, che per la qualità della mia pelle é già un risultato di tutto rispetto!

  • Consigliato?

Ni. Ho potuto testare il prodotto per troppo poco tempo per essermi fatta un'idea chiara del prodotto. Certo é che sarei curiosa di provare l'effetto del prodotto per il periodo completo della "cura". Poiché il rapporto qualità/prezzo non mi sembra male, penso acquisterò il full size. E immagino potrò darvi indicazioni più precise.

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a prestissimo...

 

20 giugno 2014

Le recensioni dello Zio Stefano: i biscotti al cocco GLUTEN FREE

Buonasera a tutti...

Avete visto la partita? Bruttarella, a parer mio, speriamo in bene per la prossima...

Per toglierci l'amaro dalla bocca, oggi li zio Stefano vi suggerisce i biscotti al cocco GLUTEN FREE, assaggiati per la gioia di tutti!

[Premetto che, visto l'amore smisurato che nutro verso tutto ciò che contiene cocco, la mia recensione è obiettiva fino ad un certo punto. Chi non ama il genere sarà di tutt'altra idea, me ne rendo conto...]

  • FROLLINI AL COCCO COOP senza glutine :voto 7 1/2

Come per i "colleghi" con gocce di cioccolato, sono buoni, senza lode e senza infamia. Forse, un piccolo neo, tendono ad essere "paccosi" se non si mangiano con moderazione.

  • FIOR DI COCCO SAPORI E PIACERI: voto 8 1/2

Forma a pasticcino, a me ricordano i biscotti che faccio anche io.

Sono un'arma a doppio taglio: se da un lato la morbidezza è una continua tentazione al "ancora uno e poi basta", la dolcezza e la pesantezza ben nascosta, così facendo, rischiano di mandarti in coma iperglicemico, se hai poca forza di volontà.

Una curiosità: la gestrice di questo blog, per i motivi sopra citati, il coma lo ha rischiato un paio di volte...

  • BISCOTTI AL COCCO MOLINO DI FERRO: voto 9-

Tutto è un trionfo in questi biscotti: la forma ciambelloide, la dosatura del cocco, ma anche il biscotto in sè, croccante oltre che oggettivamente buono. Un vero frollino per una colazione coi fiocchi e i contro fiocchi insomma.

  • CIOCCOCOCCO GIUSTO GIULIANI: voto 8+

Meritano una menzione nonostante siano tutt'altra cosa rispetto agli altri biscotti. Come si può intuire dal nome in questa ricetta vi è lo zampino del cioccolato, che riveste completamente i frollini, e sopra al quale viene a sua volta spolverata la farina di cocco. Perchè parlarne? Sarò breve: perchè il trinomio frolla+cioccolata+cocco funziona. A volte il cioccolato la fà da padrone, è vero, ma funziona. Tutto qui.

Prima di salutarvi, volevo dirvi che é già arrivata la prima cartolina dello swap indetto da Fioredicollina, inviata dalla stessa Fiore dal lago di Garda... Appena l'iPad mi consentirà di fare una foto decente, la pubblicherò per la gioia di tutti...

Nel frattempo, vi auguro una buona serata... A presto!

 

18 giugno 2014

Oltre il carrello... : spesasicura.com

Salve a tutti!

Oggi volevo inaugurare una nuova rubrichina qui sul blog... L'ho provvisoriamente chiamata "Oltre al carrello c'é di più"... Ok, già chiedo venia per il nome... Ma non sono proprio portata per i titoli... In pratica, si tratta di recensione di negozi online, che testerò personalmente prima di parlarvene, nella speranza che le mie esperienze e le mie recensioni vi possano dare una mano nel momento in cui decidiate di acquistare da loro.

Ecco quindi il primo post di questa rubrica...

  • Come si chiama e dove si trova?

Oggi vi parlerò di Spesasicura.com, che potrete visitare ovviamente al sito spesasicura.com .

  • Che cosa vende?

Spesasicura.com é un vero e proprio supermercato. Al suo interno troverete diversi reparti, che vanno dalla cura della casa e della persona, al cibo confezionato, agli alimenti per la prima infanzia e per i nostri amici animali... Nella home page (organizzata con la grafica di una scaffalatura di un supermercato) potrete già a é una panoramica delle offerte speciali, perché spesasicura.com, proprio come i negozi fisici che conosciamo, "pubblica" i proprio volantini promozionali, a scadenza fissa, come quelli a cui siamo abituati.

  • Pagamento e spedizione?

É accettato il pagamento con Paypal, MasterCard e VISA. Le spedizioni avvengono nel giro di 24-72 ore, con corriere BRT, ed é possibile richiedere quasi in tutta Italia la consegna al piano ad orario concordato col cliente. Le spese di spedizione sono variabili, e mi hanno davvero incuriosita: infatti, spesasicura.com fissa una tariffa standard di consegna (4,50 €), a cui aggiunge 5,90 € per ogni pacco inviato... Ma (attenzione!) ogni prodotto che mettere nel carrello vi da diritto a dei "crediti", cioè degli sconti sulle spese di spedizione. Secondo il sito, infatti, una spesa di circa 50/60 € li andrebbe ad abbattere totalmente. Non c'é un minimo d'ordine.

  • Cosa ho comprato?

Ho conosciuto il sito perché iscritta alla newsletter di Desideri Magazine, che mi ha offerto un piccolo carnet di buoni sconto da utilizzare in un acquisto su 5 prodotti proprio su spesasicura.com (Dash Pods Ecodosi, shampoo Pantene, kit Swiffer, pile Duracell, deo auto Ambipur, Viakal). Vi faccio vedere la fattura allegata al pacco...

Alcuni prodotti erano già in promozione (le Ecodosi Dash Pods costavano oltre i 6,50 €, e alla fine le ho pagare solo 1,50 €!), e ho scelto lo shampoo Pantene da 500 ml per avere in omaggio il balsamo coordinato da 400 ml. Ho poi aggiunto un dentifricio AZ, grazie a cui ho ricevuto uno spazzolino in omaggio, e 3 shampoo Head & Shoulders, pagati 2,72 € l'uno, ma grazie a cui ho abbattuto di ben 6 € le spese di spedizione! Inoltre, poiché era il primo acquisto, ho ricevuto in omaggio il set Gilette, contenente un beauty con rasoio, gel da barba e crema lenitiva in speciale design dorato.

  • Le mie considerazione...

Ottimo sito. Nonostante l'interfaccia non fosse ideale per il mio ipad, con cui ho fatto l'ordine, ho potuto navigare, registrarmi ed acquistare abbastanza agevolmente. Mi ha incuriosito il sistema dei crediti per azzerare le spese di spedizione, tanto che sono riuscita a pagare solo 20 centesimi! Ho effettuato l'ordine giovedì pomeriggio, e venerdì a mezzogiorno sono stata contatta per sapere se desideravo la consegna al piano su appuntamento.

  • Consigliato?

Consigliatissimo! Continuerò a tenere d'occhio il sito, per riuscire a cogliere le prossime offerte speciali al volo! :-)

Sperando che questa nuova, sperimentale, rubrica possa esservi d'aiuto, vi saluto, e vi dò appuntamento a presto...

 

16 giugno 2014

Il (mini) lunedì beauty: Shampooing Conditioner Casa d'Argane Musc Guéliz

Salve a tutti, e buon inizio di settimana!
Oggi è il giorno dedicato alla bellezza, e quindi vi darò una breve recensione di un campioncino. Si tratta dello nuovamente di uno shampoo.

  • Cos'è?
Nei giorni scorsi ho provato lo Shampooing Conditioner Casa d'Argane Musc Guéliz. Si, mi rendo conto che il nome è durato più della recensione in sé, ma lasciamo stare...

  • Come l'ho ricevuto?
Se non erro, era in una delle Glossybox che ho acquistato lo scorso autunno... quindi settembre o ottobre...

  • Come si presenta?
A differenza dei campioncini, qui parliamo di una bottiglietta molto carina, in plastica bianca con tappo a vite di alluminio. Molto comoda per poter effettuare varie applicazioni. Lo shampoo in sé è abbastanza liquido, trasparente, ma a cui sono mescolati come dei filamenti bianco perlacei. Molto carino da vedere. Il profumo è delicato, di talco.

  • Cosa c'è dentro?
Sul web non sono riuscita a recuperare l'inci. Ve lo lascio leggere nel'immagine
sopra...

  • Info sul full size
Il prodotto si puo acquistare online direttamente dal produttore francese, al costo di 19,90 € per 100 ml di prodotto o 27,00 € per 200 ml.

  • Che ne penso?

Ho potuto usare lo shampoo per diversi lavaggi. I capelli sono rimasti brillanti, lucidi, molto setosi. Piacevoli sia da vedere che da toccare. Inoltre, hanno conservato per diverse ore l'ottimo profumo di talco. Non conosco però se lo shampoo debba avere un qualche effetto particolare, dato dalla presenza dell'olio di "Argania Spinosa" (tra l'altro presente fra gli ultimi ingredienti...)

  • Consigliato?

Ni. Credo infatti che il prodotto sia davvero valido, e sono rimasta molto soddisfatta dopo averlo testato. Certo, credo anche che il nome Argan che tanto viene messo in risalto sul flaconcino funga un po' da "specchietto delle allodole", anche se ammetto che su questo punto io possa sbagliarmi, non essendo un'esperta di inci, o di ecobio... Però trovo che il prezzo del full size sia abbastanza alto, che è il motivo per cui non credo affatto che riacquisterò questo shampoo.

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a presto...

15 giugno 2014

Sodastream e Io... le mie prime impressioni

Salve a tutti, e buona domenica...

Si, lo so che ormai il giorno "volge al desio", ma sapete com'è... ieri, dopo ben 10 ore di carichissimo lavoro ho deciso di vedere la partita... quindi horrorino per tenemi sveglia, poi i canonici 90 minuti (più intervallo, più supplementari...) Insomma, non sono riuscita a collegarmi prima!

Oggi volevo parlarvi delle mie prime impressioni riguardanti la nuova campagna di The Insiders Italia e Sodastream, di cui vi avevo accennato qui. Non vi starò a rispiegare come funziona la campagna e, nel caso ve ne fosse bisogno, di cosa sia questa community, potrete trovare tutte le info nel post che vi ho linkato prima.

Ho avuto la fortuna di essere selezionata, e la settimana scorsa il corriere mi ha consegnato gratuitamente il Vip Pack per cominciare questa esperienza.
Il pacco (anzi, paccone... ben 8 Kg in bolla!) è stato preso in consegna da mia madre perché ero al lavoro. Ovviamente l'ho aperto appena tornata... Ecco il contenuto:
  • Il gasatore Sodastream (il mio è quello di colore nero);
  • 3 bottiglie PET per gasare l'acqua (1 contenuta nella confezione del gasatore, più altre 2);
  • 3 succhi concentrati, al gusto Cola, Arancia e Gazzosa;
  • 1 confezione di Sodastream Caps;
  • 5 cartoline con il codice sconto per amici e parenti che desiderassero acquistare un gasatore sul sito Sodastream;
  • Blocchetto di questionari da sottoporre ad amici e parenti;
  • La guida del progetto, con le informazioni salienti sul prodotto e i consigli per il miglior passaparola.

Ho ovviamente subito montato il gasatore: seguendo le istruzioni l'ho smontato, e ho inserito la bombola di gas, quindi ho cominciato con le prove.
La bottiglia si aggancia con estrema facilità, intuitivamente, senza bisogno di avvitarla alla macchina come succedeva con i modelli precedenti. Tenendo premuta la parte superiore, inizia la gassificazione: l'acqua può essere gasata infatti in tre modi a seconda del mostro gusto. per indicarci quando smettere di premere basterà osservare il gasatore stesso. Delle piccole spie luminose ci avvertono infatti della quantità di gas immessa nell'acqua.
Una volta ottenuta la giusta frizzantezza, sta a noi decidere se dissetarci così, o aggiungere uno dei molteplici sciroppi, disponibili sia in bottiglia, in formato da 375 ml, o servirci delle caps, monodose che basta poggiare sul collo della bottiglia e premere con forza, per lasciar scivolare nell'acqua lo sciroppo.

Personalmente, mi sto davvero affezionando a questo prodotto! All'inizio ero un po' scettica sulla sua reale utilità, ma quando ho assaggiato la Cola mi sono dovuta ricredere! Sia io che i miei genitori che il Moroso siamo rimasti davvero soddisfatti. L'acqua è davvero ben gasata, a tal punto che non siamo neppure mai ricorsi al terzo grado di frizzantezza, e senza il tipico retrogusto "salmastro" che si trova secondo me anche in tante acque in bottiglia.

Gli sciroppi sono ben bilanciati, non eccessivamente dolci, ma davvero gustosi. A parte la cola, che tende a sgasarsi più velocemente delle altre bibite, ho trovato che la bottiglia chiusa lasci intatta la frizzantezza davvero a lungo (la gazzosa è rimasta piena di bollicine dopo oltre 24 ore!).

L'unica cosa che ha lasciato tutti perplessi sono state la caps. Si tratta in pratica di grosse "campanelle" in plastica dura, contenenti appunto la giusta dose di sciroppo per ottenere  una bottiglia di bevanda perfettamente bilanciata. Il gusto ottenuto è effettivamente ottimo, e la scelta è ampia (la scatola contiene infatti 8 caps, ognuna con un differente gusto: Cola, Arancia, Gazzosa, Pompelmo rosa, Frutti di Bosco, Mela, Limone, Tonic) ma i gusti sono rimasti tanti.
La caps è riciclabile? Intuitivamente no, avendo posto sopra di essa una membrana di materiale differente dal resto della campanella (girerò questa domanda al team di The Insiders, veloci e solerti nel rispondere a questi nostri quesiti). E saranno davvero convenienti queste formule usa e getta? Per un prodotto che si pone, come il gasatore Sodastream, di aiutare il cliente sul piano economico e ambientale, sono dei dubbi che non vorrei avere...

Tranne che per questo neo, sia io che coloro che stanno testando con me il prodotto siamo pienamente soddisfatti di Sodastream, tanto che personalmente ne sto valutando l'acquisto.

Qual è la vostra esperienza in merito? Sarei curiosa di sapere se conoscete questo prodotto, o magari se lo state testando come me grazie a The Insiders...







A tutti comunque auguro buona serata, e a presto..

13 giugno 2014

Le recensioni dello zio Stefano: i biscotti con le gocce di cioccolato GLUTEN FREE

Buonasera a tutti....

Oggi é venerdì, la prima, golosa serata del week end, per tanti di voi... Per me, invece, si tratta di una serata in cui devo andare a nanna presto, poiché la mia sveglia domattina suonerà alle 5.50, come praticamente ogni sabato...

Questa sera vi offrirò la consueta recensione dello zio Stefano, che ha assaggiato per voi i biscotti con le gocce di cioccolato GLUTEN FREE!

  • GOCCE BIAGLUT: voto 7.

Citare le "normali" Gocciole sia nella forma che nel nome purtroppo non fá certo di questi biscotti la punta di diamante dell'azienda. Certo, si difendono, non le disdegno assolutamente, ma non sono certo il massimo da inzuppare...

  • FROLLINI CON GOCCE DI CIOCCOLATO CONAD-AC senza glutine:voto 7 1/2.

Mediamente buoni (con sottofondo mieloso), mediamente al cioccolato, mediamente inzuppabili. Sarebbero quasi da 8, se non fosse per l'eccessiva friabilitá:una volta addirittura ho acquistato un pacchetto e mi sono ritrovato solo briciole e cioccolata...e non esagero.

  • FROLLINI CON GOCCE DI CIOCCOLATO COOP senza glutine: voto 8.

Biscotti buoni, senza lode e senza infamia, dalla inusuale forma a mattoncino. Se qualche celiaco nostalgico del gluten full cercasse qualcosa in grado di rievocare i tempi che furono, mi sentirei di consigliargli questa linea.

  • FROLLINI CON GOCCE DI CIOCCOLATO ZEROGRANO GALBUSERA: voto 8.

Tengono alto il buon nome della Galbusera. Biscotti divisi in confezioncine da otto, sono i piú leggeri tra quelli citati nell'articolo, e vanno giú che neanche te ne accorgi.

  • PEPITAS DR SCHÄR: voto 9+++!

Il merito è tutto del biscotto:il frollino, l'impasto, il come lo si voglia chiamare....é scandalosamente buono! E col cioccolato ci va a nozze. Una volta credo di essermene mangiato una confezione intera in una sola colazione. Da sbavare!!!

...e presto (giusto il tempo di finire la fase assaggi) la recensione dei biscotti al cocco.

Sperando di avervi aiutato e ingolosito, vi dò appuntamento a presto...

 

Al solito, le foto dei prodotti sono tratte da internet...

 

11 giugno 2014

Mici che sognano in grande...

Salve a tutti!

Oggi la giornata é stata incredibilmente afosa, appiccicosa... Nauseante. Fortunatamente, ho anche ricevuto lo splendido pacco di The Insiders per testare il gasatore Sodastream, di cui vi parlerò a breve... Golose novità per la mia estate!

Poiché é mercoledì, vi dedicherò alcuni scatti di Lauro, che gioca deliziosamente con una statuina di Capitan American che il Moroso ha trovato nell'uovo di Pasqua.

Secondo me, sognando di essere un supereroe...

A prestissimo, con il prossimo post...

 

 

10 giugno 2014

​TROFEO CITTA’ DI TELESIA, SI PARTE DALLA DIETA DEI CAMPIONI

​TROFEO CITTA’ DI TELESIA, SI PARTE DALLA DIETA DEI CAMPIONI

Olio Dante è sponsor della manifestazione sportiva che partirà il 15 giugno e sarà distribuito a tutti i partecipanti.

Il condimento per la dieta di atleti e maratoneti è servito e pronto per valorizzare piatti salutari e genuini. Olio Dante, infatti, vestirà il pettorale dell’ottava edizione del Trofeo Città di Telesia come sponsor della manifestazione e arricchirà il pacco gara offerto a tutti i partecipanti.

La maratona è programma il 15 giugno, alle ore 19 nella città termale, e l’evento sarà seguito e trasmesso da Rai Sport.

Olio Dante incoraggia da sempre una dieta equilibrata, supportata da un regolare esercizio fisico. Soprattutto per il regime nutrizionale degli sportivi è indicato particolarmente Dante ConDisano, l’olio di oliva arricchito con la vitamina D, ideato dal Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni di Montesarchio, in collaborazione con il Dipartimento di Endocrinologia e Oncologia Molecolare e Clinica, e con il Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell’Università di Napoli “Federico II”.

Sarà proprio questo il condimento offerto ai maratoneti, che potranno conoscere così i benefici di questa preziosa vitamina, fondamentale per la funzionalità del tessuto muscolare.

“Si tratta di un binomio vincente - spiega Biagio Mataluni, Presidente degli Oleifici Mataluni-Olio Dante SpA - perché i nostri prodotti e il Trofeo Città di Telesia, ormai divenuto un appuntamento di rilievo dell’atletica italiana, hanno in comune il fatto di essere nati nel nostro territorio, promuovendo uno stile di vita sano e sensibilizzando soprattutto le giovani generazioni attraverso i valori etici ed autentici dello sport. Non solo: la manifestazione costituisce opportunità di collaborazione tra imprese e mondo sportivo, valorizzando i tesori e i prodotti d’eccellenza del Sannio”.

Lungo il percorso telesino di 10 km, si ritroveranno alcuni tra i migliori runner del mondo, in compagnia di migliaia di concorrenti. La conferenza stampa di presentazione, dal titolo “Trofeo Città di Telesia, lo sport come motore di sviluppo”, è in programma lunedì 9 giugno alle ore 18, presso il Palazzo dei Congressi delle Terme. Interverrà, tra gli altri ospiti, anche il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

 

9 giugno 2014

Che bello, mi sono iscritta al mio primo swap!

Salve a tutti, e che ben sia iniziata la vostra settimana!

Com'é il clima da voi? Qui il caldo é asfissiante, e ci rallegrano solamente occasionali e violente grandinate... Mah!

Oggi volevo rendersi partecipi del mio entusiasmo per un'iniziativa a cui ho aderito proprio ieri... Lo Swap di Cartoline, di Fioredicollina. É da un bel po' di tempo che sul web vedo splendidi swap (in poche parole, scambi) fatti fra bravissime blogger e creative. Poiché mi piacerebbe molto parteciparvi, ma finora non ho mai avuto l'occasione, ho colto la palla al balzo per aderire a quello di Fioredicollina, un'occasione unica per gli amanti delle cartoline come me.

Si tratta di prendere l'impegno di spedire ad un certo numero di persone una cartolina dal luogo dove si trascorreranno le vacanze, o dalla propria città, entro il 15 di settembre. A loro volta, gli "swappini" manderanno a noi una cartolina che ricordi la loro estate.

Uno swap forse un po' "retrò", come lo ha definito Fioredicollina, ma secondo me molto bello.

Se volete iscrivervi, c'é tempo fino al 15 giugno per iscriversi, commentando il post di Fioredicollina, e inviandole i nostri dati tramite mail, per conferma.

Che dire, se non che spero partecipiate numerosi anche voi!

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a presto...

 

8 giugno 2014

Le recensioni dello zio Stefano (eccezionalmente di domenica): le Fette Tistate GLUTEN FREE

Salve a tutti, e buona domenica!

Un saluto particolare a chi si sta crogiolando al sole, al mare, al lago o in piscina, per accaparrarsi la prima abbronzatura... Vi invidio! :-)

Oggi volevo vedere la parola alle recensioni dello zio Stefano, eccezionalmente di domenica linea internet permettendo... Che ha gustato per voi le Fette Tostate GLUTEN FREE!

  • DS:voto 7-.

Qualcuno potrebbe apprezzare il gusto predominante,indefinito, oserei "salmastro". A me non fa impazzire. E sono anche stradure.

  • RISO SCOTTI: voto 7-.

Le fette del dottor Scotti sono più piccole, pallide e "ciungose" rispetto alla concorrenza. Sono anche insapori, il che le rende versabili, si possono accostare sia dolce che salato. Tutt'altro discorso mangiate al naturale.

  • PANDEA:voto 8.

Opposte alle Scotti, sono gigantesche, iper saporite e croccanti. E nonostante tutto sono anche resistenti agli urti.

  • BIAGLUT:voto 8/9.

Sono uno dei prodotti che preferisco. Saporite ma non troppo, la crema al cioccolato é la morte loro. Forse troppo fragili, se non si "maneggiano con cura" ti si sbriciolano in mano. Ottima la confezione, con pacchetti da quattro fette non avanza nulla, e il prodotto non rimane lì a invecchiare malamente in credenza...

 

 

 

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento ai prossimi post...

Buona domenica! :-)

 

4 giugno 2014

Mercoledì col micio

Salve a tutti!

Eccoci a mercoledì, la settimana sta procedendo bella spedita, nonostante questa primavera che non si decide a sbocciare come si deve per prepararsi all'estate...

Per salutarvi come si deve, mi faccio accompagnare dal nostro piccolo, peloso amico scuro, il micio Lauro...

Eccolo intento a fare un po' di "addominali" per tenersi ben in forma, e a occhieggiare curioso a tutti noi.

E con queste immagini vi salutiamo, e vi diamo la buonanotte..

A presto..