Lettori fissi

24 febbraio 2014

Insalatona con mini piadine Loriana

Salve a tutti, e ben ritrovati!

La settimana scorsa non sono riuscita a scrivere nulla, poiché sono stata mooooooolto impegnata a seguire il festival di Sanremo. Voi lo avete visto? Che impressione ve ne siete fatti? Personalmente, ho trovato che vi fossero delle canzoni meritevoli, ma che la conduzione lasciasse davvero a desiderare! Da lavoratrice, ho trovato agghiacciante dover attendere quasi l'una di notte per vedere i vincitori delle manche dei giovani, sapendo che la mattina seguente la mia sveglia sarebbe suonata alle 6.00! Che rabbia!

Per deliziare il palato, mentre ascoltavo le canzoni, mi sono preparata un'Insalatona, impreziosita con mini piadine Loriana.

Ecco gli ingredienti che ho utilizzato, per 2 persone (me ed il Moroso):

  • 1/2 cespo di insalata brasiliana;
  • 2 arance;
  • 200 gr di salmone affumicato;
  • 1 piadina Loriana;
  • Burro;
  • Olio extravergine di oliva;
  • Sale aromatico.

Ed ecco come l'ho preparata:

  • Innanzitutto, ho spremuto mezza arancia, ho aggiunto un grosso pizzico di sale aromatico, e ho messo 100 gr di salmone affumicato, tagliuzzato a grosse strisce, a marinare per una mezz'ora circa.
  • Quindi ho lavato l'insalata, l'ho tagliata e l'ho messa in un piatto. Ho pelato l'arancia intera e la mezza rimasta, e le ho affettate e ridotte a triangoli, che ho aggiunto al l'insalata.
  • Nel frattempo, ho tagliato dalla piadina Loriana dei cerchietti: potete usare un tagliapasta, o come, ho fatto io, il bordo di un bicchiere che ho inciso con la punta di un coltello. Ho scaldato le mini piadine nel forno caldo per un paio di minuti, quindi le ho sfornate e le ho preparate come fossero "vere" piadine. Le ho spalmate con un po' di burro, quindi le ho farcite con delle striscioline di salmone affumicato, e le ho ripiegate.
  • Quindi ho terminato il piatto: ho condito l'insalata con l'olivo extravergine di oliva, e un po' di sale aromatico. Ho aggiunto i triangoli di arancia, i tocchettini di salmone marinato (con il succo di arancia utilizzato per la macinatura) e ho poggiato su tutto le mini piadine Loriana.

Una ghiottoneria, leggera e deliziosa!

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a prestissimo...

 

12 febbraio 2014

Piadina Loriana vegetariana

Salve a tutti!

Anche questa sera volevo farvi "assaggiare" un ghiotto piatto a base delle piadine Loriana. Si tratta di Piadine Loriana Vegetariane. La morbidezza delle piadine Loriana si sposa divinamente con la salsa di verdura e formaggio, una vera goduria!

Ecco gli ingredienti che ho utilizzato:

  • 2 piadine IGP Loriana La Riminese;
  • 1 zucchina;
  • 1 pomodoro;
  • 1 confezione di funghi trifolati;
  • 100 gr circa di formaggio tipo Philadelphia.

Ed ecco come ho proceduto:

I

  • Innanzitutto ho affettato finemente la zucchina e il pomodoro. Quindi li ho messi in una padella antiaderente, ho aggiunto i funghi trifolati e li ho lasciati soffriggere, utilizzando l'olio dei funghi.
  • Quando le verdure sono cotte, ho aggiunto il formaggio tipo Philadelphia e ho mescolato bene, per creare una specie di salsa.
  • Nel contempo, ho scaldato le piadine Loriana in forno caldo per un paio di minuti, come riportato sulla confezione.
  • Infine, ho impiattato le Piadine riempite per metà della salsa di verdure e formaggio, e piegate su se stesse.

Che dire, se non.... Buon appetito?! ;-)

Con questo vi saluto, e vi do appuntamento a presto...

 

 

10 febbraio 2014

Tris di Rotoli di Piadina Loriana

Salve a tutti,

e splendida settimana, nonostante il tempaccio!


Oggi volevo presentarvi la prima ricettina che ho realizzato con le Piadine Loriana... si tratta di un Tris di Rotoli di Piadina. L'ho preparato per la cena mia e del Moroso, e abbiamo mangiato come dei porcellini... poiché le piadine Loriana hanno il fantastico pregio di arrotolarsi senza rompersi, e rimangono ben chiuse anche se le tagliate, vi consiglio di dividere ogni rotolo in tre-quattro parti, per un'antipasto diverso e sfizioso.

Ecco gli ingredienti che ho utilizzato:
  • 1 confezione di Piadine Romagnole IGP alla Riminese Loriana;
  • 100 gr di salmone affumicato;
  • 100 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;
  • 100 gr di prosciutto crudo Parma;
  • 200 gr di crescenza;
  • 150 gr di mozzarella per pizza;
  • 1 grosso pomodoro;
  • Rucola;
  • Sale aromatico.

Quindi ho preparato i Rotoli in questo modo:
  • Innanzitutto ho preparato una crema, amalgamando per bene il formaggio tipo Philadelphia con un pugno di rucola tagliuzzata grossolanamente e un pizzico di sale aromatico. Quindi ho spalmato il tutto su una delle Piadine Loriana, e poi ho ricoperto con il salmone affumicato. L'ho arrotolata strettamente e l'ho messa su una teglia da forno.

  • Poi ho affettato il pomodoro e la mozzarella, e li ho stesi su un'altra piadina. Ho ricoperto con un pugno di rucola, e facendo attenzione l'ho arrotolata bene. Anche questo rotolo è finito sulla teglia, assieme a quello al salmone.

  • Infine, ho preparato l'ultimo rotolo: ho spalmato sulla terza piadina la crescenza, e ho ricoperto con il prosciutto di Parma e qualche ciuffetto di rucola. Anche in questo caso quindi ho arrotolato, e messo sulla placca da forno.
  • Ho infornato i rotoli per alcuni minuti.
  • Li ho tagliati a metà, e li ho serviti su un piatto assieme ad un po' di rucola.

Che dire, se non... deliziose queste piadine! Io ne ho mangiate fino davvero a scoppiare... Soprattutto quella al salmone... persino il Moroso, che detesta il pesce, si è leccato i baffi!

Con questo vi saluto, e vi do' appuntamento a presto...

5 febbraio 2014

Una gustosa collaborazione... Grazie, Loriana!

Salve a tutti!

Questa sera vorrei presentarvi una nuova, nonché per me inaspettata, collaborazione: quella con la Piadina Loriana.

Nata come piadineria artigianale, la signora Loriana ha saputo mantenere negli anni lo stesso procedimento, gli stessi ingredienti e gli stessi sapori, tipici della Piadina delle origini, di quando cioè le massaie impastavano farina, acqua, sale, strutto o olio, e preparavano pagnottelle che venivano tirate col matterello e cuocevano sul testo molto caldo. Una ricetta sostanzialmente tramandata identica da generazioni, con appena piccole variazioni geografiche e familiari.

Loriana seleziona con cura i suoi ingredienti, li lavora secondo tradizione, senza aggiungere conservanti, né coloranti e assicura freschezza e fragranza a lungo grazie all’atmosfera protettiva della confezione che consente una naturale conservazione fino a ben quattro mesi, fuori dal frigo.

La gamma dei prodotti Loriana é vastissima, e da poco si é ulteriormente ampliata con due nuove proposte: a giugno scorso é arrivata la Piada Light, a cui é seguita la Piadina IGP, la Riminese.

Ed é proprio di quest'ultima che Loriana mi ha omaggiato di ben 4 confezioni. L'ho appena preparata per cena.... Ed é stato amore a primo morso!

Domani potrete vedere la prima ricetta che ho preparato, ma nel frattempo una cosa ve la devo anticipare: HO PREPARATO DEI ROTOLINI, E LA PIADINA NON SI È ROTTA! Eureka, neppure una crepa, e il ripieno é rimasto al suo posto! Vi giuro che le ho tentate tutte, finora: di grano, di kamut, di marca, del discount, e nessuna é mai rimasta intera.... Col Moroso ormai le spezzavamo e poi le usavamo come dei crackers! Loriana é rimasta morbida e perfettamente integra, oltre che splendidamente sfogliata.

Insomma, a Piada Loriana dò un bel 10 e lode!

Vi consiglio di visitare il loro sito, nonché la loro pagina facebook, per ogni curiosità e informazione.

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a domani, con una gustosa idea per una cena golosa...

A presto :-)

 

4 febbraio 2014

Evviva, rieccomi Ambasciatrice per Desideri Magazine!

Salve a tutti!

Oggi volevo condividere con voi la mia soddisfazione per essere rientrata ancora una volta nei progetti del canale Desideri Magazine. La prima volta ero stata scelta per testare con i miei parenti e conoscenti l'efficacia di Swiffer Duster (se volete leggere la mia impressione, potete trovarla qui...), mentre ora sto provando il prodotto Dash Ecodosi Pods 3 in 1.

Per ora mi limiterò a mostrarvi il contenuto del pacchetto che ho ricevuto in veste di Ambasciatrice. Il corriere ha infatti consegnato proprio stamattina una bella scatola, al cui interno ho trovato:

  • 1 confezione di Dash Ecodosi Pods 3 in 1 da 19 pezzi per me;
  • Ben 33 monodosi di Dash Ecodosi Pods 3 in 1, tutte confezionate in simpatiche scatolette in cartone con riportati tutti gli avvertimenti e le informazioni sul prodotto;
  • Il fascicolo contente le informazioni su Dash Ecodosi Pods 3 in 1 e sul progetto;
  • Il carnet di questionario da proporre ad amici e parenti.

Che dire, sono davvero soddisfatta di essere stata scelta nuovamente da Desideri Magazine, e non vedo l'ora di fare tante belle lavatrici per testare come si deve questo prodotto... ;-)

Con questo vi saluto, e vi dò' appuntamento a presto...

 

3 febbraio 2014

Tartufi al cocco homemade, per un dolcissimo San Valentino...

Ben ritrovati a tutti quanti!

Vista la vicinanza a San Valentino, ho pensato oggi ad una piccola idea per festeggiare in casa la vostra "dolce metà".

Infatti, vi propongo dei dolcissimi Tartufi al cocco, che certamente non potranno che far gioire chi li riceverà.
Io li ho preparati qualche tempo fa per il Moroso, che li ha spazzolati nel giro di due giorni, e ne ho regalati alcuni anche ad una mia amica, che mi ha fatto un sacco di complimenti. Addirittura, poiché li avevo confezionati in una scatolina deliziosa, pensava che io li avessi comperati!

Inizialmente, volevo preparare solo dei Tartufi "semplici", seguendo la ricetta presente nella raccolta deAgostini "Crea & decora Dolci Delizie", ma la mia ghiottoneria mi ha portato a "sballare" le dosi, ed ho dovuto modificare la ricetta in corsa...

Ecco come ho fatto...

I miei ingredienti sono stati:
  • 200 gr di cioccolato fondente;
  • 200 gr scarsi di panna liquida per dolci;
  • 3 cucchiai di cacao amaro;
  • 3 cucchiai di cocco raspato;
  • un po' di cacao amaro per la copertura.

Ed ecco come ho proceduto:
  • Ho tagliuzzato il cioccolato molto finemente, e l'ho messo in una ciotola resistente al calore.

  • Nel frattempo ho scaldato la panna fino quasi a portarla a bollore, quindi ho spento il gas e ho versato lentamente e in modo uniforme la panna sopra la cioccolata tagliuzzata, ruotando la ciotola per ricoprire tutto il cioccolato.
  • Ho lasciato riposare un minuto circa,quindi ho mescolato velocemente cioccolato e panna, fino a che il cioccolato non si è fuso totalmente, e il composto è diventato omogeneo e lucido. Ho rimesso a riposare una decina di minuti, al fresco (ma non in frigorifero!)
  • A questo punto, ho cominciato a lavorare il composto con lo sbattitore elettrico, e nel farlo ho aggiunto i 3 cucchiai di cacao amaro e i 3 cucchiai di cocco raspato. Ho continuato così per circa 10 minuti, quindi ho coperto con una pellicola e ho messo in frigorifero per circa un'ora, per far rassodare un po' la crema.
  • Ho steso un foglio di carta da forno, quindi con due cucchiai ho creato delle palline di dimensioni simili, infine ho lasciato riposare ancora una mezz'ora, per farle rassodare bene.

  • Ho rotolato velocemente i mucchietti fra le mani, per farne delle palline, che ho poi fatto passare nel cacao amaro.
  • Li ho quindi poggiati in pirottini in carta colorata, e li ho lasciati riposare un’oretta. Quindi li ho offerti al Moroso. Per conservarli, ho utilizzato una scatola riciclata di cioccolatini avuti in regalo a Natale.

Con questa piccola idea dolcissima, vi saluto, al prossimo post...

2 febbraio 2014

Nuova edizione di Fatti Conoscere... Grazie Kreattiva!

Buonasera a tutti quanti!

Questa sera volevo presentare la splendida iniziativa del fantastica Kreattiva "Fatti Conoscere!", giunta ben alla 12esima edizione!

In realtà, immagino che ben pochi di voi non la conoscano: si tratta infatti di una ghiottissima occasione per far conoscere il proprio blog, e di trovarne tantissimi altri davvero interessanti. Io ogni volta scorro la lista dei partecipanti con golosità, e ho incontrato in questa maniera proprio dei lavori molto belli...

Per questo vi invito a visitare il meraviglioso blog di Kreattiva, ed ad unirvi a questa splendida iniziativa...

Con questo vi saluto, e vi dò' appuntamento a domani, con un post tutto dedicato ai golosi romantici... ;-)