Lettori fissi

31 marzo 2013

Buona Pasqua!

Nonostante la neve, il freddo e la pioggia...

Siamo in primavera!

Buona Pasqua a tutti voi!

Un bacio...

 

27 marzo 2013

Un micio con un saluto speciale...

Salve a tutti!

Come di consueto, oggi il blog é tutto del micino...

Vi premetto, però, che oggi il post ha rischiato di saltare, perché temevo di non fare in tempo a scrivere nulla, come é stato negli ultimi giorni. Il perché é presto detto: eravamo tutti intenti a festeggiare mia sorella Cristiana, che oggi si é laureata!


Invece, contro ogni previsione, eccovi i consueti scatti del vostro beniamino... Che oggi si complimenta anche lui con la mia sorellina, e le fa tanti auguri di un sereno radioso!

E a voi, manda una ricca leccatina di buonanotte...

Ci si rilegge nei prossimi giorni...

 

24 marzo 2013

Una collaborazione... Che Strega!

Buonasera a tutti!

Avete visto che tempaccio? Da me, almeno, piove ormai da ieri sera. Oggi ho fatto in giretto striminzito alla Fiera della Lazzera di Lavis, giusto per prendere le uova di Pasqua Ail (di cui vi ho parlato ieri...) con il Moroso... Ormai é tradizione per noi scambiarcele il giorno di Pasqua, fondente per me, e al latte per lui!

Questa sera, dopo una cena leggera, per "scaldarci", ci siamo però coccolati con qualche cioccolatino. E non uno qualsiasi, ma uno squisito cioccolatino Strega!

Chi non conosce il Liquore Strega? L'inconfondibile, con il suo colore giallo brillante, nasce a Benevento nel 1860, dove ancora oggi la Strega Alberti ha il suo storico stabilimento che si estende su una superficie di 30.000 mq ed è ubicato nei pressi della stazione ferroviaria.

La proprietà e la gestione dell’Azienda sono tuttora nelle mani della famiglia Alberti, tradizione giunta ormai alla quinta generazione. Il segreto del successo di Strega Alberti risiede nella capacità di conciliare l’abilità artigiana al progresso tecnologico.

Oltre che nel nostro paese, Strega é presente in 50 Paesi nel mondo tra cui USA, Argentina, Messico e Australia oltre naturalmente i Paesi della Comunità Europea.

Lo Strega ha un gusto inconfondibile, frutto dell'unione di 70 erbe e spezie provenienti da tutto il mondo, e un colore ottenuto grazie all'aggiunta di zafferano.

Strega é diventato così famoso, oltre per il gusto inconfondibile, grazie all'intuizione della famiglia Alberti, che da subito intuii l'importanza della pubblicità. Impossibile non citare le campagne di grandissimi grafici del '900, quali Marcello Dudovich e Fortunato Depero. Ed egualmente va ricordata la presenza nei primissimi caroselli, con un'affascinante Sylva Koscina e lo slogan: "Il primo sorso affascina, il secondo Strega".

Inoltre, moltissimi registi hanno scelto la sensuale bottiglia del Liquore Strega per affiancare i grandi attori del Cinema del '900, che appare, per esempio, in "Kitty Foyle" (1940) di Sam Wood, ne "La Ciociara" (1960), in "Ieri, Oggi e Domani" (1963) entrambi di Vittorio De Sica, in "Ossessione" (1943) di Luchino Visconti ed in "Pane e Tulipani" (2000) di Soldini.

Ma oltre al liquore, Strega produce anche dei dolci deliziosi.

Proprio di alcuni di questi sono stata omaggiata dall'azienda per la nostra collaborazione.

Ve li mostro: una confezione di Croccantini al cioccolato, una di Goccioloni Strega, e uno di Magie Strega al latte.

Croccantino al Cioccolato

Classiche barrette di croccante di nocciole tritate ricoperte di finissimo cioccolato fondente extra.

Il prodotto, che tanto favore riscuote in tutto il mondo, si presenta oggi, anche, in una nuova e pregiata confezione metallica come elegante idea regalo.

I Croccantini, al cioccolato e negli altri gusti, sono senza glutine!

 

Goccioloni Strega

Specialità dolciaria unica ed esclusiva, i Goccioloni Strega sono cioccolatini ripieni di Liquore Strega che nella loro stessa forma rappresentano un perfetto connubio tra le specialità che hanno reso famosa l'azienda nel mondo: il famoso Liquore e il cioccolato fondente extra

Sono proposti in un’elegante e colorata confezione regalo.

 

Magie allo Strega

 

Le Magie allo Strega, specialità di casa Alberti rispecchiano tutta la passione e l’impegno dei nostri maestri artigiani, racchiudendo con finissimo cioccolato al latte un cremoso impasto di panna fresca, cioccolato e nocciole, aromatizzato allo Strega.

Il Prodotto, disponibile nella scatola da 400gr, nelle nuove buste da 150gr e da 250gr , è per i fedeli alla nostra tradizione, ma anche per chi desidera gustare il sapore del Liquore, senza rinunciare al dolce gusto del cioccolato.

I cioccolatini Magie, disponibili anche in altri gusti, sono senza glutine!

Se amate il gusto particolarissimo di Strega, adorerete senz'altro questi dolci. Soprattutto nei cioccolatini, potrete riassaporare appieno il gusto aromatico che caratterizza questo classico italiano. E se non ne avrete abbastanza, potrete trovare anche una lunga serie di dolci, aromatizzati nel medesimo modo. Colombe, uova di Pasqua, torroni... Adatti a coccolare ogni palato!

Io li ho trovati deliziosi! Mentre il Liquore Strega lo utilizzo per lo più per preparare dolci (lo considero un po' troppo forte da bere liscio, per me, che non sono abituata ai superalcolici...), in questi cioccolatini ho ritrovato lo stesso inconfondibile gusto, ma mitigato dalla cioccolata. Naturalmente, una dolcezza vietata ai minori! :-)

Potrete trovare Strega sul loro sito (davvero molto carino e interessante!) e su facebook.

Inoltre, se non riuscite a trovare i prodotto Strega nei vostri punti vendita abituali, esiste anche uno splendido negozio online.

Con queste parole vi saluto, e torno a gustarmi un Gocciolone! Scusate se il post é un po' lunghetto, ma adoro questa azienda!

Buonanotte, e buon inizio di settimana!

A presto...

 

23 marzo 2013

La Pasqua che fa bene...

Buongiorno a tutti, e buon fine settimana!

Come sta andando la vostra corsa alla Pasqua? Io, come tutti gli anni, mi riprometto di mettermi a decorare la casa, e di fare qualche splendido bigliettino per amici e parenti, ma alla fine arrivo alla domenica fatidica senza aver fatto nulla!

E già so che sarà così anche quest'anno! :-)

Oggi non vi mostrerò ricettine o nuove collaborazioni, ma volevo parlarvi di una cosa che mi sta a cuore...

Questa mattina, poiché ero in ferie, ne ho approfittato per fare un giro al mercato della mia città.

Meno male, perché così ho trovato le volontarie dell'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, e ho potuto, anche quest'anno, aggiungere una farfallina alla mia collezione!

Infatti, l'Uildm, proprio in questi giorni é nelle piazze italiane per promuovere le proprie attività a favore dei malati di distrofia muscolare e delle loro famiglie. In cambio di un'offerta minima di 5 euro, riceverete una farfallina di peluche, che custodisce al proprio interno 3 cioccolatini Lindt.

Sono anni che acquisto questi pupazzetti, tra l'altro sempre offerti a 5 euro (alla faccia dell'inflazione, che fa crescere i prezzi di tutto...!), e continuerò a farlo.
Credo sia importante, nelle proprie possibilità, aiutare queste associazioni. Sono fatte per lo più di volontari, da persone che soffrono per queste patologie o che hanno familiari che ne sono affetti, e che purtroppo lo Stato, complice una crisi che sta mordendo un po' tutti, tende un po' troppo spesso a dimenticare.

Quale occasione migliore, quindi, che un piccolo gesto di solidarietà nei momenti maggiormente dedicati ai regali, quali Natale e Pasqua?

In questi week end, ad esempio, potrete trovare nelle piazze, oltre le farfalline Uildm, le uova di cioccolato a favore della Lega Anti Vivisezione, o le uova dell'Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma.


L'unica cosa, mi raccomando... Se decidete di fare un'offerta a favore di enti benefici... Fate attenzione! In giro c'e davvero tanta, troppa gente, che specula sulle disgrazie e sul dolore altrui, inventando anche finte associazioni, per "fregare" la buona gente! Informatevi, consultate internet, chiedete informazioni... Fate attenzione!

Con questo vi saluto, vi auguro buona serata, e una splendida domenica delle Palme...

:-)

 

22 marzo 2013

“FUORI DI GUSTO”, OLEIFICI MATALUNI PROTAGONISTI SU LA7


“FUORI DI GUSTO”, OLEIFICI MATALUNI PROTAGONISTI SU LA7

Domenica 24 marzo, alle 11, in onda la puntata dedicata alle eccellenze enogastronomiche del territorio

L’olio extra vergine di oliva griffato dagli Oleifici Mataluni arricchirà le pietanze preparate nel corso della prossima puntata di “Fuori di Gusto”, il programma in onda su La7 dedicato alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche del nostro Paese.

Domenica 24 marzo, alle ore 11, il viaggio dei conduttori Vladimir Luxuria, Federico Quaranta eNicola Prudente (in arte Fede&Tinto) farà tappa proprio nel Sannio, per gustare le specialitàculinarie ed ammirare le bellezze paesaggistiche beneventane.

Non poteva mancare, dunque, il sapore inconfondibile dell’olio del “Sommo Poeta”, prodotto nel complesso agroindustriale oleario di Montesarchio (BN) che raggruppa 23 storiche etichette italiane,tra cui Dante, Topazio, Olita, OiO e Vero.

Fuori di Gusto - afferma Vincenzo Mataluni, Amministratore Delegato degli Oleifici Mataluni - èun’occasione importante per valorizzare non solo gli Oleifici Mataluni ma tutte le eccellenze del territorio, e far conoscere Montesarchio su scala nazionale. Siamo fieri di essere stati selezionatidalla produzione per rappresentare la tradizione culinaria locale. La scelta di condire un piatto tipicocon il nostro olio extra vergine di oliva ci inorgoglisce, ed è una ulteriore conferma di come si possano raggiungere risultati virtuosi puntando sempre sull’alta qualità dei prodotti, sull’etica e sulla sostenibilità, senza rinunciare - conclude Mataluni - a quei valori tipici di un’azienda di famiglialegata alla tradizione gastronomica e al territorio.

Nel corso della puntata trasmessa domenica prossima, lo chef beneventano Angelo d’Amico si metterà ai fornelli, cucinando una ricetta tradizionale sannita, impreziosita da Olio Extravergine di Oliva Dante 100% Italiano.

 

20 marzo 2013

E alle 17... Tea time col micio!

Buon pomeriggio a tutti!

Oggi l'appuntamento con il vostro amico felino é stato anticipato di qualche ora... Giusto per non ridurmi nel cuore delle notte, causa visione di Alcatraz che mi sta appassionando oltre il dovuto...

Quindi eccovi subito ciò che state aspettando: il miciotto del mattino, aggrappato al mio piede quando capisce che stiamo per lasciarlo a casa da solo...

Tenero, non trovate?

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento a presto....

Buona serata...

 

19 marzo 2013

Proto-Donut

Salve a tutti!

Come sta proseguendo la vostra settimana? Io un po' anchilosata, a causa della mia piccola avventura mattutina: 1 ora e 10 minuti per tirare fuori l'auto dal parcheggio, compreso montaggio e smontaggio delle catene! Per fortuna non ero diretta al lavoro, o non sarei mai riuscita ad arrivare in tempo!

Questa sera volevo mostrarvi i dolcini che ho preparato ieri... Ne avevo parlato (la butto li, piccolo spazio auto-pubblicitario...) ieri sulla pagina facebook del Crazy Purple Turtle, e ora ne farò anche un post!

Verso la fine del periodo di carnevale, ho acquistato la macchina per fare i Donut. A dire la verità l'avevo un po' scordata, ma ieri pomeriggio l'ho recuperata e l'ho finalmente collaudata. Essendo il primo esperimento ho seguito la ricetta che era presente nella confezione, e non ho aggiunto quasi nulla. L'unica cosa, ho messo un po' di aroma di Butterscotch di Flavourart.

La differenza é stata dopo: anziché spolverare di zucchero a velo, ho fatto una leggerissima glassa rosata, profumatissima di violetta.

Ingredienti (le istruzioni dicono per circa 10 porzioni, cioè 60 donuts... Secondo me però ne vengono un po di più...)

  • 260 gr di farina;
  • 1 bustina di lievito in polvere;
  • 130 gr di zucchero;
  • 250 ml di latte;
  • 3 uova;
  • 5 cucchiai da tavola di olio;
  • 1 presa di sale;
  • 10 gocce di aroma Butterscotch Flavourart;

Per la glassa:

  • 250 gr di zucchero a velo;
  • 15 gocce di colorante rosso;
  • 5 gocce di aroma Violetta Flavourart;
  • 3 cucchiai da tavola di acqua.

Preparazione:

  • La preparazione dell'impasto é velocissima: si tratta infatti di mescolare con uno sbattitore elettrico tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un'impasto liquido.
  • La parte un po' noiosa é la cottura dei donut: infatti, ne potrete preparare solo 6 alla volta. Utilizzando ogni cotta circa 3 cucchiai di impasto! Con un cucchiaio, infatti, dovrete riempire le 6 ciambelline sulla piastra con circa mezzo cucchiaio da tavola di impasto.
  • Chiudete la macchina, e lasciate cuocere circa 3 minuti.
  • Aprite la macchina, e sfornate le ciambelline. Io le ho levate a "pizzichi", cioè velocemente con le dita... Causandomi leggerissime ustioni in cima ai polpastrelli... :-)
  • Preparate la glassa. In una ciotola amalgamate con un cucchiaio lo zucchero a velo, l'acqua, il colorante e l'aroma Violetta Flavourart.
  • Immergete la parte superiore dei Donut nella glassa, e lasciatelo asciugare su una gratella.

Non sono ancora quelli di Homer Simpson... Ma ci stiamo lavorando! Il sapore vale davvero la spesa e il lavoro!

Con questo vi saluto, e vi dò appuntamento al prossimo post...

Qui, sul blog, o sulla pagina facebook, per chi ha un profilo... ;-)

Buonanotte...

 

17 marzo 2013

Carpaccio di carne salada

Buonasera a tutti!

Come é andato il vostro fine settimana? Il mio, al solito, fatto di tanto lavoro. Oggi però c'é stata una bella variazione: la festa per il compleanno di mio suocero, prima al ristorante con la famiglia più ristretta (moglie e marito, i figli, le nuore, e il bimbo di mio cognato), e poi a casa con gli altri parenti.

Oggi, però volevo darvi un suggerimento per un antipasto veloce e gustoso, e primaverile. Certo, mi rendo conto che la giornata odierna, gelida e nevosa, non invogli a mangiare crudo, ma io ve li suggerisco comunque.

Si tratta di un Carpaccio di carne salada.

La conoscete? La "carne salada" o "carne salmistrata", é un piatto molto famoso in Trentino, adatta sia a preparazioni calde che fredde. É un tipo di trattamento a cui viene sottoposta la carne, solitamente di manzo, che viene trattata e "cotta" prima della vendita e dell'utilizzo tramite una salamoia di acqua, sale e spezie di diverso tipo.

Oggi vi propongo il metodo più semplice di gustarla, fredda a carpaccio. É adattissima come antipasto, ma anche come secondo.

Per ogni piatto, ecco gli ingredienti:

  • 3 fette di carne salada tagliata sottile;
  • Grana Trentino q.b.;
  • Rucola q.b.;
  • Lemondor Polenghi;
  • Olio d'oliva.

Preparazione:

  • Stendere nei piatti le fettine di carne salada.
  • Irrorate con abbondante Lemondor Polenghi, e un filo di olio d'oliva.
  • Tagliate il Grana Trentino a grosse scaglie, e spargetele abbondantemente sulla carne.
  • Servite con la rucola, che condirete con olio e Lemondor Polenghi.

E, naturalmente, buon appetito!

 

13 marzo 2013

Ed é l'ora del micino...

Ola a tutti!

Come é andata questa metà settimana? Io già bella stufa, e con un felino di mal di gola...

Avete visto che "habemus" un nuovo papa? Io ne sono rimasta colpita favorevolmente, mi sembra proprio una buona persona...

Ma voi siete qui per uno scopo ben preciso, lo so... E quindi eccovi il vostro beniamino, assai stanco e in procinto di coricarsi.

Con questo bello sbadiglio vi saluto, sperando di rileggerci presto...

 

12 marzo 2013

Un brindisi... Con Astoria!

Salve a tutti!
Come vi avevo detto ieri, questa sera ho l'onore di presentarvi una splendida azienda con la quale ho il piacere di collaborare da un po': Astoria.
Nata nel 1987 da una storica famiglia di viticoltori, l’Astoria di Paolo e Giorgio Polegato, ha puntato immediatamente a raggiungere le vette della qualità, e i suoi prodotto sono presenti nella ristorazione più esclusiva, nelle enoteche e wine bar.
I meravigliosi prodotti Astoria nascono nella propria Azienda Agricola “Tenuta Val De Brun” di Refrontolo, nel cuore della zona DOCG Conegliano – Valdobbiadene: quaranta ettari, situati in una delle zone viticole più belle d’Italia, famosa per il suo clima, testimoniano la dolcezza dei suoi colli e il susseguirsi armonioso dei vigneti.
L’Azienda lega il suo nome al prodotto per eccellenza della tradizione enologica veneta: il PROSECCO; proprio con questo vino, il Millesimato, si è aggiudicata negli anni molti riconoscimenti, tra cui il più significativo la Gran Medaglia d’Oro al Concorso Enologico Internazionale Vinitaly di Verona. Prosecco Millesimato Docg e Refrontolo Passito Docg rappresentano i gioielli di casa.
Ma Astoria non è solo Prosecco, produce anche vini barricati tra cui i Colli di Conegliano Docg Crevada e Croder e si avvale del supporto tecnico di uno staff di grande competenza e prestigio.
Ecco i due prodotti di cui l'azienda mi ha omaggiato: 9.5 Cold Wine Alcohol Free Zerotondo e Prosecco Valdobbiadene Millesimato DOCG. Vi lascio le descrizioni dei prodotti come potete trovarle sul sito...
9.5 Cold Wine Alcohol Free Zerotondo
0,75 lt
ORIGINE
E’ ottenuto da uve a bacca bianca da viticoltura biologica.
SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Guyot.
TECNOLOGIA
Il mosto ottenuto con pressatura soffice e breve macerazione a freddo viene conservato in appositi serbatoi refrigerati per evitare qualsiasi fermentazione alcoolica. Prima dell’imbottiglimento viene addizionata anidride carbonica di origine naturale.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: giallo paglierino con riflessi dorati, brillante.
Odore: fresco e fruttato.
Sapore: delicatamente dolce, brioso.
CARATTERISTICHE CHIMICHE
Alcole effettivo, % vol. 0
Zuccheri, g/l 130
Acidità totale, g/l 7,00
TEMPERATURA DI SERVIZIO
Va servito freddo a 2 - 4° C
Ricco di sali minerali è il drink perfetto in ogni momento, piacevolmente rinfrescante e dissetante. Ottimo per qualsiasi miscelazione, cocktail di frutta e spritz a basso tenore alcoolico.
MODALITÀ DI CONSERVAZIONE
Conservare in luogo fresco, asciutto ed al riparo da fonti di luce e calore. Da consumare preferibilmente giovane.
Scadenza: 2 anni dalla data di produzione.
COME INDICARE SULLA CARTA DEI VINI
9.5 Alcohol Free "Zerotondo" 0% alcool succo d’uva spumante - Astoria
Prosecco Valdobbiadene Millesimato DOCG
0,75 lt
ZONA DI PRODUZIONE
In tenuta Astoria su terreni collinari a circa 150 m. s.l.m..
Vigneti “Costa del Sol” orientato a est-ovest con circa 4000 ceppi per ettaro; viti con 8 anni di età.
Produzione media di 3/4 kg per ceppo pari a 110/120 q.li per ettaro.
Uve: Glera.
Sistema di allevamento: Sylvoz.
TECNOLOGIA
La vendemmia avviene manualmente in settembre con le uve al massimo equilibrio chimico/organolettico a cui fanno seguito la pressatura soffice e la decantazione statica del mosto. La fermentazione primaria avviene in recipienti di acciaio a 16°C con lieviti selezionati autoctoni; prima che questa abbia termine,si trasferisce il vino nuovo, ancora con un alto residuo zuccherino, nell’autoclave per la presa di spuma che avviene senza interruzione della fermentazione primaria. La sua durata è di 20/25 giorni a cui fa seguito un periodo di circa 30 giorni di permanenza sui lieviti. Questa tecnica ci assicura uno spumane più fruttato e caratteristico nel suo aroma. Una volta imbottigliato si lascia riposare per 4/6 settimane prima del commercio.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Perlage: a grana sottilissima, continuo.
Colore: giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli.
Odore: intenso, fruttato di pesca e melone, tipico.
Sapore: morbido, pieno, armonico, aromatico per tipicità.
CARATTERISTICHE CHIMICHE
Alcole effettivo: 11.00 - 12.00 % vol.
Zuccheri: 19.00 - 20.00 g/l.
Acidità totale: 6.00 - 7.00 g/l.
TEMPERATURA DI SERVIZIO
6 – 8° C ottenuti in secchiello con ghiaccio e stappato al momento.
MODALITÀ DI CONSERVAZIONE
Conservare in luogo fresco, asciutto ed al riparo da fonti di luce e calore.
COME INDICARE SULLA CARTA DEI VINI
Spumante Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Millesimato – Astoria
Trovo che siano due prodotti davvero di altissima qualità.
Soprattutto, ho apprezzato il prosecco analcolico. Cosa c'é, infatti, di meglio di un bel brindisi augurale, da fare con tutta la famiglia? Dai bambini che bevono solo bevande analcoliche, alla nonna che il vino "le va subito alla testa", al babbo che non può brindare pena l'alcol test e la perdita della patente?
Insomma, la trovo davvero una invenzione geniale!
Conoscete questo marchio? Che ve ne pare?
A prestissimo, con il prossimo post...

11 marzo 2013

Decoriamo la nostra tavola!

Buonasera a tutti, e buon lunedì!

Innanzitutto, le solite scuse per l'incostanza nell'aggiornare il blog... Ma i miei impegni pare si accumulino tutti dopo mercoledì, tanto da non riuscire a creare o a scrivere una recensione decente... Scusatemi davvero!

Ieri, poi, sono andata ad Abilmente, e sono tornata a casa ieri sera abbastanza tardi, stanca, impoverita ma soddisfatta... Purtroppo non potrò mostrarvi i miei acquisti per un po', li ho solamente ordinati, ma quando saranno finalmente nelle mie mani ve li mostrerò con gioia!

Questa sera volevo parlarvi un po' del corso che ho frequentato per motivi di lavoro, e che è finito oggi.

Il dottor Corradi, il formatore, é un signore anagraficamente non più giovanissimo, ma con la carica e l'entusiasmo di un ragazzino. Fra le altre cose, é maestro dell'Università dei Sapori di Perugia, organizza corsi di formazione su vari argomenti, e aiuta il nipote a gestire un locale e un negozio...

A noi ha insegnato un sacco di cose, interessanti e utili per la nostra professionalità, ma oggi, fra le varie cose, ci ha mostrato alcuni vezzi che saranno utilissimi in cucina, nella presentazione dei nostri piatti... Ed ora vorrei lasciare che le immagini parlino per me!

Ho sempre apprezzato le mille decorazioni che ho visto spesso sulle tavole di chef assai più esperti di me, ma da oggi anche la mia tavola potrà essere più bella!

Con questo vi lascio, a domani, con una nuova frizzante collaborazione...