Lettori fissi

31 ottobre 2012

E anche Halloween... É qui!

Buonasera a tutti!

E così anche Halloween é arrivato... Ho visto che molti questa sera non festeggeranno, perché si tratta di una festa commerciale, che non ha nulla a che vedere con le nostre tradizioni... Io, da parte mia, trovo che si tratti semplicemente l'ennesima occasione per trovarsi, e fare festa con gli amici. È vero, come festa é davvero una "commercialata", e probabilmente é riuscita a far presa anche qui proprio perché siamo tutti così attratti dalle cose materiali, come le maschere, le caramelle e tutti quei bei gadget, per addobbarci e addobbare casa.

Ma che ci posso fare, se io mi diverto così tanto?

Infatti, questa sera ho invitato alcuni amici e parenti per una cenetta informale. Naturalmente il menù l'ho deciso all'ultimo, e quindi solo domani riuscirò a farvi vedere qualche foto, ma intanto c'é qualcosa che non potevo non mostrarvi...

Poiché questa sera é mercoledì, eccovi alcuni fotomontaggi del felino...

Che festeggiate oppure no, l'augurio di una splendida serata...

 

30 ottobre 2012

Ti consiglio un film *speciale Halloween*... Il Corvo

Buonasera a tutti!

Halloween é decisamente arrivato, ed ormai i film che vi posso consigliare per l'occasione sono pochi. Certo, l'horror é sempre in auge, e se vi piace il genere la lista é eterna. La saga di Halloween, per citarne alcuni. O i classici Nightmare, nella versione originale o nei remake.

Questa sera, per venire incontro a chi ama quelli che ormai sono classici, e anche per chi ama i film drammatici, vi vorrei parlare de Il Corvo.

Si tratta di uno dei miei film preferiti di quando ero un'adolescente. Quando ero in seconda superiore l'avrò visto almeno 50 volte, piangendo ogni volta come la prima!

La storia...

La notte di Halloween, una banda di criminali da strapazzo irrompe nella casa di Eric Draven, e uccidono lui e la sua promessa sposa, alla vigilia delle loro nozze. Un'anno dopo, lo spirito di Eric torna, guidato da un corvo, per vendicare la propria morte e quella della sua ragazza.

Oltre che per la storia, il film si ricorda anche per la prematura e misteriosa scomparsa di Brandon Lee, ucciso proprio sul set da una pallottola, durante le riprese di una delle scene finali.

Il film é drammaticissimo, e crudo. Già all'inizio, Eric viene gettato dalla finestra del proprio appartamento, e la sua ragazza violentata e poi lasciata agonizzante. La storia é tutta così, drammatica, venata del dolore di Eric redivivo per la perdita della donna amata. E brutale, durante tutte le violenze che il protagonista compie nella sua strada verso la vendetta.

Il film é decisamente inadatto ai piccoli, mi raccomando! Se invece volete trascorrere un Halloween un po' malinconico, avete trovato il film che fa per voi!

Il Corvo - titolo originale The Crow

  • Paese di produzione USA
  • Anno 1994
  • Durata 102 min
  • Genere fantastico, horror, drammatico, supereroi
  • Regia Alex Proyas
  • Soggetto dal fumetto di James O'Barr
  • Interpreti e personaggi
  • Brandon Lee: Eric Draven/il corvo
  • Ernie Hudson: Albrecht
  • Michael Wincott: Top Dollar
 

Voi avete deciso cosa guardare domani sera? Io non ho ancora le idee molto chiare...

A presto... :-)

 

Premio Blog 100% Affidabile... !

Salve a tutti!

Ieri ho ricevuto il mio primo Premio da quando ho aperto il mio blog... che emozione!


Sono davvero felice, é un riconoscimento graditissimo per il mio piccolo lavoro... :-)

Il premio richiede di rispettare 3 semplici regole:

-Ringraziare chi ci ha conferito il premio
http://cakeandmakeup.blogspot.it/
Ringrazio davvero per questo premio, e per la motivazione... sapere che i miei lavori fanno sempre venire l'acquolina in bocca é davvero un complimento bellissimo!


-Nominare altri 5 blog (con meno di 200 iscritti) che reputiamo meritevoli di menzione
"Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del Premio "Il Blog Affidabile"  disponibili a questa pagina http://www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile . Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della Rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio come gli artigiani, le aziende e i professionisti iscritti su http://www.gliaffidabili.it/".
La mia scelta ricade su:

http://lenoncreazionidigio.blogspot.it/
una vera miniera di consigli e idee pratiche... imperdibili!

http://melacannella.blogspot.it/
tantissime ricette  davvero gustose e stuzzicanti!

http://kuromomoswonderland.blogspot.it/
il mondo speciale di una ragazza speciale...

http://pannolu.blogspot.it/
tanti lavori e tanti tutorial dedicati al mondo del feltro

http://donicreativi.blogspot.it/
un blog davvero molto, molto carino...

Se qualche blogger avesse già ricevuto il premio, spero non me ne voglia... Le ho scelte perché per me sono davvero meritevoli!

-Spiegare quando e perchè si è deciso di aprire un blog
Ho deciso di aprire un blog per condividere le mie passioni... Per questo non ha rubriche fisse o regolari nel tempo: il blog segue il mio umore, un giorno ho voglia di sperimentare in cucina, quello dopo preferisco vedere un bel film. Ed allora é di questo che preferisco parlare... Ho deciso di mettere in pratica il mio desiderio quest'estate, al mare. Con tanti pomeriggi liberi, troppo caldi per la spiaggia, ho girovagato in lungo e in largo per la rete, guardando i lavori di tante fantastiche blogger... Fino a quando ho preso in mano il tablet, e mi sono messa su strada anch'io! :)

Ringraziando ancora tantissimo per questo premio, vi saluto, e a presto...

29 ottobre 2012

Strudel Salato del Lunedì

Buonasera a tutti, e buon inizio di settimana!

Oggi ho iniziato una nuova settimana di ferie, ma non mi consentirà di essere troppo presente a causa di una serie di impegni... La cena di Halloween mercoledì, e una gita, venerdì, alla Lucca Comic's & Games... Comunque vedrò di passare il più possibile! 


Questa sera, volevo proporvi una fetta di ottimo Strudel Salato.

Al solito, l'ho preparato con quello che avevo in frigo, e in realtà non ne ero molto convinta, ma il risultato mi ha davvero stupita... Delizioso!
Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia,
  • Alcune fette di insalata brasiliana,
  • 6 fette di pancetta steccata,
  • 3 fette di mortadella,
  • 5 fette di provola affumicata.
Preparazione

  • Stendete la pasta sfoglia.

  • Mettete la pancetta steccata in una riga sul fondo della sfoglia.

  • Prendete l'insalata brasiliana. Lavatela ed asciugatela con cura, quindi stendete le fette aperte sulla pasta sfoglia.

  • Sull'insalata mettete uno strato di mortadella, e terminate con la provola affumicata.

  • Richiudete la sfoglia come un comune strudel, facendo attenzione però che l'insalata non rompa la pasta.


  • Mettete lo strudel nel forno, che avrete riscaldato a 220 gradi, e cuocetelo per una vendita di minuti circa.

Sfornatelo e gustatelo ancora caldo...

Buon appetito, e buona serata a tutti!



28 ottobre 2012

Prima neve? E noi si "Fà la cosa giusta!"

Buongiorno a tutti, e buona domenica!

Come é la situazione da voi? Sul Trentino é caduta la prima neve, e anche a Pergine Valsunaga le cime sono innevate. Fortunatamente qui alle basse si limitano cadere acqua mista a neve, e la situazione sembra buona. Unico neo, il grandissimo freddo, arrivato quasi "a tradimento"!

 

Oggi, assieme al moroso, abbiamo dedicato la mattinata alla visita di Fà la cosa giusta!, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, arrivata a Trento alla sua ottava edizione. É un'esperienza che ripeto con somma curiosità ogni anno, anche se oggi proprio non ho invidiato gli espositori che occupavano la sezione esterna della fiera, con quel gelo!

 

Come recita la copertina del catalogo della fiera, potete partecipare a una "mostra mercato dell'economia solidale: stand, laboratori, cucina e la prima mostra dei vini trentini da uve biologiche". Insomma, un'occasione per venire a conoscenza di molti aspetti riguardanti una quotidianità diversa dal solito. Per esempio, il moroso ha degustato differenti qualità di olio d'oliva biologico, provenienti da varie parti d'Italia, mentre io mi sono fermata ad assaggiare diverse preparazioni a base di seitan (ah, da quanto tempo non l'assaggiavo più... A causa della celiachia di mio fratello...), e a guardare con curiosità i formaggi vegani (che non posso mangiare poiché a base di noci, che mi sono vietate).

 

Volevo mostrarvi alcune cose che hanno attirato la mia curiosità, ed a cui non ho saputo dire di no...

La prima é una tartarughina di avorio vegetale. Si tratta di una piccola scultura incisa nel seme essiccato di una palma che cresce in sud America. I popoli della zona ricavano da questi semi oggetti, monili, piccoli gioielli, che poi vengono inviati in Italia ai ragazzi dell'Istituto Fontana di Rovereto, nell'ambito di un progetto di cooperazione internazionale volto alla salvaguardia dell'ecosistema. Infatti, i nativi, col ricavato della vendita degli oggetti da loro scolpiti, acquistano pezzi di foresta che verrebbero altrimenti disboscate.

Si tratta di un materiale povero, ma la bellezza dei manufatti ottenuti non fanno certo rimpiangere l'avorio delle zanne dei poveri elefanti, no?

Poi ho preso alcuni oggetti nati dalla linea Prima Ero della Cooperativa Solidarietà. Si tratta di una linea di oggetti di cartoleria come matite, penne, astucci e block notes, nati dalla trasformazione di un oggetto, come specificato sulla nuova creazione. E così, una penna era una consolle per videogiochi o un elettrodomestico, una matita nasce da un bicchierino di carta o da vecchie custodie per cd, l'astuccio é figlio di uno pneumatico, e così via...

 

La terza cosa che ha solleticato la mia curiosità é un set per comporre dei biglietti di auguri... Un po' particolare. Infatti, la bustona che ho acquistato per la cifra di soli 10,50€, contiene ben 10 buste colorate, 10 biglietti in tinta, 14 formine di fiori e animali, 5 fogli colorati e 8 pastelloni a cera... In cui il prodotto di base del carta é la CACCA DI ELEFANTE!

Infatti, i prodotti cartacei, totalmente handmade, sono composti dal 75% di sterco di elefante, e il 25 % di carta reciclata.

L'idea di questo particolarissime prodotto nacque all'interno di Eco Maximus Ptv, una società a responsabilità limitata nata nel '97 nello Sri Lanka per il riciclo della carta. Ben presto, però, si capì che molti altri materiali che normalmente venivano scartati erano una risorsa per la piccola cartiera, per i primi i 6 elefanti che si trovavano in una fondazione limitrofa. Quindi venne depositato il marchio e il brevetto, e la cartiera cominciò a crescere, con lo scopo principale quello di salvaguardare gli elefanti nello Sri Lanka, e di aiutare e far crescere le popolazioni locali, che troppo spesso sono costrette a ingaggiare con i grossi quadrupedi dannosissime lotte per il territorio. La carta di "cacca d'elefante" é commercializzata in Italia dalla Cooperativa Sociale Vagamondi. Se ne avete occasione, il ve la consiglio con tutto il cuore: è una carta spessa, di un colore definito ma simile alla "carta di riso", o alla comune carta riciclata. Tiene molto bene l'inchiostro.

 

Insomma, sperando di avervi dato qualche nuova info, o qualche spunto di riflessione, vi auguro una buona serata...

A presto!

 

25 ottobre 2012

Giovedì gnocchi!

Buonasera a tutti...

Oggi é -o meglio dire era, vista l'ora- giovedì, e come recita l'adagio "giovedì gnocchi"!

Nel nostro caso, si tratta di Gnocchi di patata con sugo ai funghi dello zio Stefano. Quindi, come avrete già intuito, si tratta di una ricetta gluten-free.

 

Ingredienti per 6 persone

Per i gnocchi:

  • 150 gr di farina Schaër,
  • 600 gr di patate,
  • 3 uova,
  • Sale

Per il sugo:

  • 1 barattolo di salsa di pomodoro,
  • Funghi misti a piacere,
  • Olio Extra Vergine di Oliva Dante,
  • Aglio,
  • Sale.

Preparazione

  • Lessate le patate e schiacciatele.
  • Aggiungete la farina e le uova. Impastate prima con una forchetta, quindi con le mani, fio a ottenere una "palla" morbida, ma consistente.
  • Fate delle strisce con le mani, passando un po' d'impasto sulla spianatoia infarinata. Tagliatele in pezzettini lunghi circa 1,5 cm.

 

 

  • Cuocete i gnocchi in acqua bollente salata. Scolateli quando verrano a galla.

 

  • Nel frattempo preparate la salsa.
  • Fate soffriggere in padella l'olio con l'aglio. Aggiungete quindi i funghi precedentemente sbollentati e la salsa di pomodoro.
  • Lasciate cuocete a fuoco lento per circa tre quarti d'ora.
  • Servite caldo, a piacere aggiungete una spolverata di parmigiano.

Con l'augurio di una buonanotte, arrivederci a presto...

 

24 ottobre 2012

Che mercoledì sarebbe, senza micino?

Buonaserata a tutti!

In questi giorni non sono molto presente, causa purtroppo troppo lavoro, e sindrome influenzale in atto... Chi è sempre in ottima forma, invece é il micino...

Quindi, é lui a darvi la buonanotte, oggi, con un paio di micio montaggi...

E un'inedita fotografia stile "Micio Vileda".

Con questa, ci saluto... Speriamo si rileggerci presto... :)

 

22 ottobre 2012

I miei "beauty test"... Scrub & peel Kiko

Buona settimana a tutti!

Oggi volevo cominciare con una recensione beauty di un prodotto che sto usando da un po' e che mi piace molto. L'ho comperato su suggerimento della cassiera del negozio, in una di quelle giornate in cui mura che i soldi sfuggano dal portafogli da soli. Ero entrata solo per prendere uno smalto a effetto magnetico (ve ne parlerò in futuro, tra l'altro ho sbagliato a prendere il magnete, disdetta!), ma quando la commessa mi ha proposto questo prodotto non ho saputo resistere...

 

Si tratta delle Salviettine effetto pelle nuova Scrub & peel di Kiko.

 

La confezione da 20 salviettine l'ho pagata 5,90 €, un buon prezzo visto che lo scrub va fatto massimo due volte a settimana, e le salviette sono abbastanza grandi per trattare comodamente sia il viso che il décolleté.

 

Ma vediamo che cosa andiamo ad acquistare.

La confezione é quella classica delle salviette umidificate, chiuse ermeticamente con un "tappone" bianco, al cui interno possiamo trovare un'ulteriore chiusura fatta da una etichetta adesiva.

 

Le salviette sono grandi 20 cm x 20 cm, da un lato hanno una texture a granellini, per fare lo scrub, e dall'altro lato sono lisce.

 

L'inci l'ho fotografato e potete trovarlo qui sotto; io non me ne intendo molto ma non credo sia esattamente un prodotto "verde".

 

Il ricambio cellulare é garantito dagli Alfaidrossiacidi e dalla vitamina E, che aiutano a prevenire i segni dell'invecchiamento. Inoltre non contiene parabeni.

Una volta aperto il prodotto, va consumato entro 3 mesi. Non va usato, mi raccomando, in caso di esposizione al sole!

 

Modo d'uso: pulire la pelle come da abitudine, quindi prendere una salviettina e passare il lato ruvido sulla pelle del viso, del collo e del décolleté. Fate attenzione agli occhi, mi raccomando! Quando avete trattato tutta la pelle, girate la salvietta. Il lato liscio dona freschezza alla pelle un po' irritata dallo scrub. Passatela su tutta la pelle.


Giudizio: io mi sono trovata molto bene. Pur avendo la pelle delicata e tendente alle allergie, ho già usato diverse volte questo prodotto, e non ho avuto reazioni strane né problemi particolari. La pelle mi pizzica per circa un'oretta dopo il trattamento,ed appare leggermente arrossata a causa dello scrub, ma ha risolto completamente uno dei problemi che più mi affliggono durante il cambio di stagione autunnale: l'odiosa pelle secca attorno al naso e sul mento! Il prezzo é buono, come quello di praticamente tutti i prodotti di Kiko, e non escludo di ripetere l'esperienza, se il prossimo autunno il prodotto sarà ancora in catalogo.

Voi l'avete mai provato? Come si siete trovate?

A presto, con tanti altri prodotti...

 

21 ottobre 2012

Ti consiglio un film *speciale Halloween*... Monster House

Buonasera a tutti...

Scusate la latitanza degli ultimi giorni, dovuta un po' a stanchezza, un po' a festeggiamenti per il ritorno a casa del moroso da un breve viaggio di lavoro, e oggi in particolare per festa in famiglia. Infatti, oggi c'é stato il battesimo del figlio di mio cognato, quindi praticamente di un mio nipotino, Andrea. Per questi motivi, l'aggiornamento del blog é stato un po' trascurato... Chiedo venia *_*'...

Oggi, comunque, poiché Halloween si avvicina a velocità impressionante, ho deciso di consigliarvi un'altro film molto carino e decisamente adatto all'occasione. Si tratta di un cartone animato, e quindi adatto anche per i bambini.

Sto parlando di Monster House.



Il piccolo DJ e i suoi amici sospettano che la casa del vecchio Nebbercracker nasconda qualcosa. Il vecchio proprietario impedisce però che chiunque le si avvicini, e confisca tutti gli oggetti che vengano a trovarsi sul suo prato. Un pomeriggio, pochi giorni prima proprio di Halloween, il pallone da basket di DJ e del sua amico Timballo finisce accanto alla casa del dispotico vicino, il quale, nel tentativo di scacciarli, viene colto da infarto.
Senza Nebbercracker, però, cominciano una serie di fatti molto strani: DJ riceve un'inquietante telefonata proveniente proprio dalla casa disabitata, e il fidanzato della baby sitter del ragazzino sparisce.


I due amici provano ad entrare nella casa per risolvere il mistero, ma la casa si anima all'improvviso, tentando di mangiare Timballo durante la notte, e una ragazzina che vende dolcetti porta a porta la mattina seguente.
Convinti che la casa sia posseduta dallo spirito del defunto Nebbercracker, i due ideano un piano per sconfiggerla, ma qualcosa va storto: vengono ingoiati dalla villetta, quindi riescono a farsi "vomitare", giusto in tempo per assistere al ritorno del dispotico vecchietto, vivo e vegeto.


Ma allora chi é che possiede la casa? È a chi appartengono i resti che i bambini hanno fatto in tempo a ritrovare nelle fondamenta dell'abitazione?

Se non l'avete visto, non aggiungo altro, comunque una cosa ve la dico già, vi attende qualche brivido, ma anche il lieto fine!


La storia é carina, ricca di suspense, humour, e naturalmente buoni sentimenti.
Quello che più colpisce, e commuove, un adulto che la guarda, è decisamente la storia del vecchio Nebbercracker, romantica alle lacrime, ma con gli occhi del bambino non si può non provare un brivido vedendo la gigantesca villetta prendere vita, con le finestre brillanti come occhi infiammati, e risucchiare la gente al suo interno attraverso la sua lingua fatta a scala.

I bambini pero sono un po' da cliché, e mi ricordano i protagonisti dei racconti di Stephen King: lo smilzo secchioncello, il cicciotto pavido e lentigginoso, e la rossa prima della classe, ottima tiratrice di fionda.



Comunque, é un bel film per la notte di Halloween, e con un po' di fortuna riuscirete anche a vederlo in tv, se non avete il DVD.

 

Monster House titolo originale Monster House

  • Paese di produzione USA
  • Anno 2006
  • Durata 91 min
  • Colore colore
  • Audio sonoro
  • Genere animazione, horror, fantasy,
  • Regia Gil Kenan
 

A me é piaciuto molto. Voi l'avete visto?


Un salutone, a presto!